26
Set 2004
ore 14:48

Che bello non essere più di moda

< >

Bisogna confessarlo, fa proprio piacere che vino, cibo, guide, riviste goduriose siano il bersaglio di un fuoco concentrico di giornalisti modaioli (la moda è che le guide non sono di moda)e di critici frustrati, ristoratori anonimi e teppisti in libera uscita. Fa piacere e permette di fare il punto della situazione e individuare le molte cose che non vanno, perchè non è che le critiche fossero tutte campate in aria, che ci fosse una sovraesposizione del food & wine è fuori discussione, che molti si fossero montati la testa, anche. Però c'è anche un senso della misura, non si può passare dal disinteresse di cibo $ vino all'ingorgo mediatico per poi cominciare a sparare a zero e storcere la bocca, dio, ma si parla solo di cibo... Comunque per non montarsi la testa e pensare che la scorpacciata sia finita da giovedì prossimo e fino a marzo vi beccate le ricette del corriere della sera, trainate da articoli di Severgnini.

commenti 1

E' da un po' di giorni che leggo il blog e mi sembra che ci sia qualcosa di strano.
Quello che percepisco dalle parole che leggo è che il creatore du un piccolo/grande universo è seccato.
Seccato per la critica a livello professionale, seccato per la critica degli utenti di ristoranti/forum/riviste/guide, seccato per le calunnie.
Mi sembra strano perchè è normale essere criticati e a volte insultati. E' normale per me che sono una persona "qualunque" ed è ancora più normale per chi si espone in pubblico con guide, riviste, televisione, internet.
Purtroppo, al giorno d'oggi, sono frequenti anche le calunnie fatte con leggerezza, ma da quelle ci si può e ci si deve difendere.
Non so se le guide siano ancora di moda, la cosa che so è che le guide sono tante.
Nel brano che inizia questo argomento vedo un richiamo al "senso della misura", perchè ora gli utenti sembrano non sopportare più il pianeta cibo/vino.
Ora non si vedono altro che guide, guidine, manualetti, inserti e trasmissioni che parlano di cibo, vini e ristoranti. Perchè accade questo? secondo me la risposta è semplice: perchè tv e riviste hanno capito che proponendo questi "argomenti" si cattura attenzione e l'attenzione si tramuta in guadagni. Se guadagnano, ovviamente, vuol dire che c'è domanda di queste cose.
Quello che sta accadendo ora, secondo me, è che l'offerta abbia superato la domanda. Come insegna l'economia, in questi casi, si verifica una crisi tra i produttori che devono trovare nuovi modi per proporsi.
Inoltre penso che ci sia la percezione che l'offerta non è più specializzata e affidabile per il semplice fatto che ora TUTTI parlano di cibo. Ci manca solo che ora venga contagiato il TG!

28 Set 2004 | ore 11:51
Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...
Pici_1.jpg Pici con le briciole

Dopo tanto sud torniamo nell'Italia Centrale, in Toscana, per raccontare una bella ricetta semplice e popolare,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed