Archivio: Ottobre 2004


31
Ott 2004
ore 11:41

Il turismo va male

Sul Sole 24Ore c'è la notizia che abbiamo perso due milioni e mezzo di turisti nei primi sette mesi del 2004. Pazzesco perchè dal punto di vista turistico saremmo il paese perfetto se non avessimo prezzi troppo alti, servizi e infrastrutture non all'altezza e scempi paesaggistici da terzo mondo. Come a dire che Cappella Sistina e amatriciana non bastano, Duomo di Firenze e tartufi non...
29
Ott 2004
ore 15:56

Il futuro è Oldani?

Nell'ultimo numero di Maccheronica, l'inserto mensile del Foglio, l'adorabilmente insopportabile Camillo Langone fa una recensione-peana del D'O di Davide Oldani, il ristorante di Cornaredo che sta spopolando in quel di Milano e provincia. Perchè? Per i prezzi, per il menù e soprattutto per la scelta di un grande cuoco di passare dall'alta ristorazione (è stato chef di Marchesi, chef del Giannino, al Vesuvio ecc... per...
28
Ott 2004
ore 19:01

A proposito di slow food

Il Salone del gusto è stata una grande manifestazione, un grande mercato e un grande momento di incontro. Certo, ci sono state molte contraddizioni, per esempio i prezzi, in alcuni casi pazzeschi, per esempio la ressa del sabato e domenica, ma fa parte delle probabilità. Vederne solo gli aspetti negativi, comunque, vuol dire dimenticare la complessità dell'organizzazione e la vastità della proposta. Se devo ossarvare...
25
Ott 2004
ore 23:37

La funzione terapeutica delle guide

Ho scoperto che le guide, in particolare quella dei ristoranti, esercitano un'interessante funzione terapeutica facendo uscire tutta l'aggressività che è nei lettori e negli autori. A essere sinceri anche alcuni blog hanno questa funzione. E' un bene per la convivenza civile e la pace nel mondo. PS Ben tornato mulligan, mancavi da molti mesi....
24
Ott 2004
ore 17:38

Di ritorno dal Salone del gusto

Il Salone del gusto è la più importante manifestazione mondiale del settore. E si svolge in Italia. Slow Food è ormai un'organizzazione internazionale. Nata in Italia. Molto più piccoli e meno importanti, Gambero Rosso e Città del gusto, sono un'altra impresa unica. E italiana. Andrebbe ricordato più spesso, e non per vanagloria, che nel food & wine siamo molto più avanti di tutti sia per...
18
Ott 2004
ore 13:56

La professione del cuoco

Sono quindici, ragazze e ragazzi tra i 18 e i 28 anni, i nuovi partecipanti al corso di "professione cuoco" alla città del gusto. Metà sono laureati o iscritti all'università che dopo un passaggio più o meno lungo per le aule universitarie entrano in cucina con l'obiettivo e il sogno di diventare cuochi. Dieci anni fa tutto questo sarebbe stato impensabile. Forse, se anche i...
17
Ott 2004
ore 16:35

Il nuovo conformismo

Se leggi Repubblica devi dire che ti piace Michele Serra, Stefano Benni e che Eco è un genio. Se leggi Giornale o Foglio Camillo Langone lui si che gliele canta chiare agli snob delle guide. Se sei slow la terra è madre e conta solo la biodiversità, i presidi e le osterie, basta con i ristorantoni e i vinoni. La tv del cibo è tutta...
16
Ott 2004
ore 01:12

Tullio Gregory sull'Espresso

Sarà anche accademico dei Lincei ma nell'intervista sull'ultimo Espresso spara a raffica una serie di luoghi comuni da far venire i brividi. Lui è uno - e lo dice - che si presenta al ristorante con il termometro per misurare la temperatura del vino. Visto alla Pergola lo scorso anno litigare con Beck. Imbarazzante. Nello stesso numero letta anche questa frase: Se Terra Madre, fuori...
15
Ott 2004
ore 19:08

Aspettando la Clerici

Il 21 dicembre andrà in onda un reality show dedicato alla ristorazione su RAI 1. Temo che la categoria dei cuochi ne riceverà un fiero colpo. Immagino già Aldo Grasso sentenziare sull'argomento. Si attendono successive sentenze di Petrini e un intervento di Michele Serra. Ma che colpa abbiamo noi?? diceva la bella canzone dell'equipe 84......
15
Ott 2004
ore 00:04

Come parliamo tra di noi 2

Avevo scritto per cercare un codice di dialogo? Zac, ecco che subito arriva la carogna che si firma stefano e che scrive un intervento falso. Ma falso sarebbe poco. Un intervento che crea danno, vuole danneggiare. Il gambero nasce sulle marchette, secondo il nostro "ospite". Cosa facile, si sa, ai tempi del manifesto, e poi la frase virgolettata "andate e promettete articoli...", gli ingenti guadagni...

ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...

ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed