28
Gen 2005
ore 15:42

La Michelin ha fatto un autogol

< >

Essendo editore di guide troverei di cattivo gusto buttarmi sulla notizia per dire: avete visto? Questa è la vera immagine della Michelin.
Guardando le cose dall'Italia, però, viene da sorridere. Giornali e ristoratori sono accomunati nell'incensamento acritico della Michelin.
Il fatto che loro non facciano mai una scoperta, non arrivino mai per primi su un nuovo cuoco e, soprattutto, il fatto che siano eterodiretti dalla direzione francese quando si tratta delle tre stelle, tutto questo non conta. Nessuno è in grado di dire quali sono i criteri oggettivi che portano le tre stelle, o le fanno perdere. E così, alimentando questo mito anno dopo anno, abbiamo creato il mostro che determina gran parte delle fortune della cucina italiana.
Che è trattata peggio della spagnola o della tedesca mentre la Michelin francese continua imperterrita ad elargire decine di tre stelle a locali vecchi, ammuffiti e per turisti. Molti, purtroppo, turisti italiani.

commenti 6

Quest'anno in Italia hanno toccato il fondo.... la stella a Oldani è l'esempio più clamoroso: una stella per un' "offerta da prezzo"....per carità, Oldani è bravo nessuno vuol mettere in discussione la sua professionalità ma il suo locale e la sua oferta (cantina, ambiente, servizio, ecc.)non è da stella. Che anche in Italia sia intervenuto qualche Santo???

28 Gen 2005 | ore 17:08

Ma qualcuno è mai stato nei locali segnalati "una stella" a Parigi? Non sarei così severo con d'O dove comunque si mangia molto bene ad un prezzo corretto. Ce ne fossero di posti così e se per caso Ogliani leggesse questo forum lo inviterei caldamente a distinguersi proprio mantenendo i prezzi corretti nonostante la stella.
Se una carta dei vini più ampia la devo pagare un fattore due nei prezzi ne faccio tranquillamente a meno. Non si deve correre necessariamente verso l'alto all'omologazione di servizio, cantina, etc. E mi fa piacere della sua stella.
In generale la Michelin è una porcheria ma la Gault&Millau non è da meno...perchè il Gambero non fa una guida per la Francia o la Spagna diffondendola magari in lingua inglese anche in US, Giappone, etc.

28 Gen 2005 | ore 17:53

Non volevo essere severo con Oldani( che come già detto stimo), ma con la Michelin!!! in Italia di locali come D'O ce ne sono, non dico parecchi, ma ce ne sono! e la Michelin fino a ieri usava una unità di misura per assegnare le stelle che, secondo me, non ha utilizzato con Oldani. Sono d'accordo con te Giacomo che è meglio avere una carta dei vini più contenuta ecc. in cambio di un prezzo più ragionevole, ma gli oscar qualità/prezzo li dà il Gambero non la Michelin la stella fino l'anno scorso non è mai stata assegnata con le motivazioni che ha dato il responsabile Michelin in diretta a Porta a Porta, per un pranzo economico...potevano inventarsi un'altro alibi! secondo me c'è stata la spinta di qualcuno...però.....

28 Gen 2005 | ore 20:16

...va bene oldani...va bene la stella...ma ragazzi...in alcuni piatti di pesce ho assaggiato solo l'OMBRA del pesce...l' ombra di una piovra, l' ombra di un baccalà...quindi molto bravo ma anche se mi chiede 5 €uri in più non mi malemto...ma famme sognà!

saluti

28 Gen 2005 | ore 23:21

Per la politica del DO ... rimango perplesso... visto il personale, i servizi e tutto qllo che lo circonda non mi capacito di quel prezzo.

BOH ... non pagherà affitto...

non capisco come gestisce quel denaro...
conoscendo ristoratori con il locale sempre pieno, gestione familiare, senza caviale, tartufo crostacei e foie gras....


si spende 40 euro a cranio eppure... conti alla mano... non si sono arrichiti!
Non credo che sia un locale da prendere esempio... ma di cattivo esempio in alcuni casi!

30 Gen 2005 | ore 01:06

Ma chi è il mentecatto che ogni tanto scrive firmandosi stefano? Cosa ha fatto il gambero rosso a stefano del vecchio? Mi sembra frustrato e rancoroso, prescindendo dalle scemenze che scrive, tutte sbilanciate, questa sulla michelin una vera idiozia.
Cassatelo, levatelo, impeditegli l'accesso, non è censura, è ecologia.

02 Feb 2005 | ore 15:34

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...
Pici_1.jpg Pici con le briciole

Dopo tanto sud torniamo nell'Italia Centrale, in Toscana, per raccontare una bella ricetta semplice e popolare,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed