27
Mar 2005
ore 14:14

Blog in & out

< >

Ma se non citi Luca Sofri e il suo blog Wittgestein sei out?

ps
e magari voi che leggete questo bloggino vi chiedete: ma di cosa parla?
Aristocrazia bloggara....

commenti 5

Parla d'altro, quindi direi che non c'e' problema. E comunque la citazione c'e' stata, siamo a posto.

Scherzi a parte, pensavo che questo blog fosse insensibile a certe questioni.

27 Mar 2005 | ore 17:30

Un vecchio indimenticabile post di Sofri:


"Insomma, con il culto della gastronomia e un lavoro certosino per la sua legittimazione culturale e sociale che ha rimosso ogni possibile obiezione sui suoi prezzi e sul fatto che poi se la possano permettere in pochi, la sinistra ha trovato la sua moda. Ha eletto gli chefs (smettendo di chiamarli cuochi) alle copertine e alle feste come la destra del disimpegno aveva fatto con gli stilisti (smettendo di chiamarli sarti). E allora a sinistra si storcevano un sacco di nasi. Poi i valori si sono estesi, e in generale voler mangiar bene è corretto, voler vestirsi bene no (a meno di non farlo con un gusto ruspante, da osteria in senso buono, à la Bertinotti, che comunque ne viene anche molto deriso: vedi le battute sulla sinistra di cachemire)." da www.ilfoglio.it/wittgenstein

Sarà questo che La spinge a dichiararsi out Direttore?

29 Mar 2005 | ore 08:53

Ho fatto alcuni dibattiti con il giovane Sofri, che è un tuttologo. Ha fatto affermazioni così banali sul cibo, i cuochi e le mode che se le avessi fatte io parlando di politica mi avrebbero tolto la parola e cacciato dagli studi.
Per me lui è l'esempio di una certa sinistra, allora di Lc e oggi global e biodinamica che non cessa di impressionarmi per schematismo, settarismo e, ultimo ismo, esibizionismo.

29 Mar 2005 | ore 09:58

Tuttologo è generalmente una espressione offensiva attribuita ad un personaggio pubblico che sconfina in discorsi che non sono di sua competenza. Ma è una deformazione. Distinguerei infatti il :
1) Nullologo quello cioè costretto a migrare da un argomento all'altro riempiendolo di vuoto. Che ripropone in ogni situazione solo la sua strabordante immagine. (Lei, nel suo piccolo) spesso nella sua televisione ne ha invitato un discreto campionario)
2)Tuttologo nell'accezione positiva. Vale a dire quella persona a volte armata di quel tanto di ironia e curiosità (vedi ad esempio Michele Serra e le sue incursioni nel linguaggio dell'enologia)per i fenomeni socio-culurali, che a volte si parropria di argomenti generalmente dominati da gerghi e necchie.

Questi ultimi, spesso intercettabili e anonimi sui blog, mi sembrano non così facilmente liquidabili. Anzi una categoria da difendere contro lo svilupparsi immotivato, a volte, di special-ismi caro Direttore

29 Mar 2005 | ore 12:07

Chiariamo subito che non ce l'ho con Sofri-figlio ma quando ho avuto il piacere di dibattere con lui, la sufficienza, il senso di sè che il nostro cercava di trasmettere, magari solo la sua presunzione lo rendevano un protagonista ridicolo senza saperlo, uno che a un dibattito sull'alta cucina può affermare tranquillamente di non sapere chi è Annie Feolde.
Io se partecipo a un dibattito politico (è un'ipotesi per ragionare) non posso dire soavemente di non sapere chi è Arturo Parisi o il professor Pasquino.
Ecco, quello che mi ha sempre -indignato con il sorriso- è che gli intellettuali, possibilmente di sinistra, possono dire la loro su tutto, dall'I-Pod a Vissani.
Essando di volta in volta ridicoli agli occhi dell'esperto non tuttologo.

29 Mar 2005 | ore 18:23

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed