26
Apr 2005
ore 23:41

Piacere della polemica, mancanza di memoria

< >

Massimo Bernardi, che fa peperosso, ha bisogno di farsi spazio e farsi notare e allora parla di quelli che, se stimolati, gli possono dare risposta, e fiato, cioè lettori.
Ignorando che da 12 anni il Gambero rosso fa una importante manifestazione con i migliori cuochi italiani, che è anche una trasmissione televisiva di due ore, può sbilanciarsi a dire che a ottobre Dire Fare Mangiare (10-11-12 ottobre) sarà un congresso che copia Identità golose che a sua volta ha copiato Lo mejor de la gastronomia.
A ottobre (se non si vota, perchè potrebbe accadere e se accade è il 9-10 ottobre) invece di uno, faremo tre giorni per il pubblico e per la televisione chiedendo ai cuochi di pensare dei piatti per l'occasione. E quali sono i cuochi?
Basta andare a vedere la copertina del gambero rosso del settembre 2004 e le storie dei venti cuochi all'interno, aggiungere quelli che avranno le tre forchette e il gioco è fatto.
Insomma, non è che si incomincia un lavoro oggi o tre mesi fa o un anno fa, basta avere curiosità e si scopre anche guardando copertine come questa che le manifestazioni non erano piccole e non erano ignote. Ci occupiamo del meglio della gastronomia italiana dal 1990 con la prima edizione della guida dei ristoranti e tre anni dopo facendo una manifestazione che da quell'anno in poi ha sempre radunato i migliori cuochi italiani.
Nessuno in questi anni ha fatto qualcosa di così specifico.
Il prossimo ottobre vorremmo fare una manifestazione che sottolinei l'identità della cucina italiana, che non ha certo bisogno di copiare da Rafael Garcia Santos o dalla sua guida.
E che il buon Bernardi queste cose non le sapesse non ci credo.
Che poi esista la Città del gusto, non è per nulla casuale.

commenti 8

non perchè nessuno ne sappia più di nessuno Diretur, voi siete Bravi e lo sapete, gli altri tirano la cacca e voi vi offendete... e gli altri vanno avanti .... inviti i giovani inviti i vecchi, ma non si dimentichi di chi come lei crede nella gastrnomia

27 Apr 2005 | ore 02:31

Non credo ci sia nulla di male in un comportamento emulativo, se questo produce risultati positivi. E' vero che voi del Gambero avete sempre guardato con ammirazione l'incontro spagnolo. E allora? Perché non replicarlo qui in Italia. Resta un dubbio sullo stile. Esiste uno stile italiano, come quello spagnolo? O esiste solo una traccia regionale da cui ogni chef trae la sua ispirazione creativa? E poi il vostro appuntamento saprà essere un evento che porta alla luce qualcosa di nuovo? Ancora: sarà in grado di avere una valenza internazionale come quello spagnolo? Infine è utile organizzarlo da soli in casa propria, o sarebbe meglio cercare un collegamento con tutti quelli che in Italia si occupano di comunicazione enogastronomica?


Mau_Tze


P.S. C'è una notizia che mi va di segnalare, perchè ritengo che sia interessante. L'ICE sta avviando un Master in Internazionalizzazione delle PMI. Non mi sembra una cattiva idea, se è vero che si migliora solo sulla base di una migliore formazione. Mi piacerebbe che queste notizie, assieme alle critiche, fossero divulgate con meno parsimonia....

27 Apr 2005 | ore 09:13

Il piacere della polemica è scatenar discussioni. Meglio non dare soddisfazione, se posso permettermi. Ignorare. Punto. Non è da lui che passa la conoscenza delle attività del Gambero.

27 Apr 2005 | ore 09:22

D'accordo con Laura :)

27 Apr 2005 | ore 10:28

Se si riferisce alla ricerca sulle necessità della PMI e ai corsi di formazione, ecco qui la notizia e l'indirizzo http://www.ice.gov.it/formazione/newsletter/indagine.htm. Tutte cose sulle quali vale poi la pena ritornare.

27 Apr 2005 | ore 11:51

A proposito di ICE, ho assistito ieri ad una loro conferenza stampa per il lancio di un loro sito olandese sui vini (http://www.italiaansewijnwijzer.nl): mi sono fatta un'ora e mezzo di sonno, interrotto ogni tanto da una nuova slide con grafici numerici... Forse dovrebbero fare dei corsi al proprio personale prima di pretendere di farli agli altri!
Sono sicura che il direttore puo' indicar loro degli ottimi docenti!

27 Apr 2005 | ore 13:41

Per dirla molto sinceramente, ametto volontieri che Peperosso tende a essere iperbolico, ma penso anche che qualsiasi mente ben fatta è perfettamente in grado di leggere i sui messaggi in modo equilibrato. Comunque non ha torto del tutto: il fatto è che in 12 anni non vi è venuto in mente di fare Identità Golose. Credo che a volte le idee geniale degli altri andrebbero pure riconosciute. Ecco.
E del resto: Marina, ik zou een tikkeltje minder mouwgelek best apprecieren, als je begrijpt wat ik bedoel.

27 Apr 2005 | ore 16:02

mika per difenderli ma gli amici gamberi ne hanno fatte eccome di cose suvvia mica posso pensare e fare tutto loro no?

28 Apr 2005 | ore 00:24

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...
Pici_1.jpg Pici con le briciole

Dopo tanto sud torniamo nell'Italia Centrale, in Toscana, per raccontare una bella ricetta semplice e popolare,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed