26
Apr 2005
ore 12:01

Roma città aperta? La domenica no.

< >

Quando vengono i giorni di festa il problema esplode: perchè i negozi che lo desiderano non possono rimanere aperti?
Domenica 24 aprile in una Roma piena di pellegrini faceva impressione vedere quasi tutti i negozi del centro chiusi.
Le associazioni di categoria dimostrano in questi casi eccezionali una scarsa lungimiranza e il Comune con loro.
Pensate che svolta è stata l'apertura domenicale delle librerie.
Pensate cosa sarebbe trovare i negozi del centro aperti di domenica.
Non lo si fa perchè chi non può o non vuole stare aperto pretende di bloccare anche gli altri. E il Comune si limita a ratificare i veti delle associazioni di categoria.

commenti 4

Verissimo. La questione non riguarda soltanto le aperture domenicali. Si pensi a quelle notturne. A Londra puoi acquistare frutta e verdura, tanto per dirne una, 24/7. E a Roma? No, a Roma sono nate restrizioni, proprio negli ultimi anni, per le aperture di qualunque esercizio dopo le 02.30. Praticamente un mezzo coprifuoco. In controtendenza assoluta, oltretutto. Bravi davvero.

27 Apr 2005 | ore 10:34

Da qualche giorno mi è arrivata una circolare dall'associazione di categoria che mi informa del fatto che la regione Veneto ha emanato una circolare dove si chiarisce che il turno di chiusura è diventato facoltativo.
Anche perchè è veramente illogico obbligare alla chiusura quando invece un eletricista, idraulico o altro può lavorare tranquillamente.

27 Apr 2005 | ore 14:56

il fatto è che si lavora per vivere e non si vive per lavorare.
La tristezza più grossa mi viene quando vedo le famiglie che alla domenica si infilano in un grande centro commerciale e fanno le famose "vasche" invece che andare a fare una passeggiata in riva al mare o al lago o in montagna.
ci stiamo veramente imbarbarendo

28 Apr 2005 | ore 17:45

Cara bonilli, mi dici una cosa, perchè non ci vai a lavorare te la domenica al posto mio, dato che sei così intelligente... Concordo con ilchiaro....sei un GRANDE!!

14 Giu 2005 | ore 17:08

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed