19
Lug 2005
ore 12:41

Una bella trattoria

< >

Come ve la immaginate una bella trattoria?
A Savigno avrete la risposta perchè potete entrare in una delle più belle trattorie italiane, Amerigo.
Ci sono stato domenica sera e ancora una volta ne sono uscito felice: perchè l'arredamento è caldo, perchè l'accoglienza è sorridente, perchè si mangiano piatti veri, buoni e della tradizione e perchè si beve bene.
Tutto questo a prezzi onestissimi.
Ci sono cinque camere e il tutto vale sicuramente un viaggio perchè si cena, due passi per il centro storico e poi a letto.
E la mattina ci si sveglia a una trentina di chilometri da Bologna ma in una delle zone più belle e meno conosciute dell'Emilia.
E' terra di tartufo ed è il territorio della Doc Colli Bolognesi.
Ovviamente è una gestione familiare e il locale è "rinato" là dove c'era la trattoria dei nonni.
L'anima della trattoria è Alberto Bettini che con la moglie Susi ha capito cosa vuol dire tradizione, cosa vuol dire territorio e cosa vuol dire qualità.

commenti 4

Caro Direttore,

quando racconta di queste esperienze mi sembra sempre che il suo lavoro assomigli, non so, a quello della pubblicità del veterinario e dell'amaro averna. Credo che a suo tempo fu questa visione onirica ad illudermi che si trattava di un bel lavoro e non di "questo è il mercato, bellezza".Insomma è così bucolica l'immagine del giornalista gastronomico che se ne va nelle campagne, in questi angoli di paradiso, in cerca dei piaceri nascosti nella tradizione, nel buon gusto e nella riscoperta dei sapori. Ancora una volta, pur conoscendo meglio il Suo lavoro, la invidio.
Saluti e buone vacanze

19 Lug 2005 | ore 16:21

Se Amerigo appare bucolico e fuori dalla vita normale e vera, ho sbagliato io. In realtà Amerigo è il frutto di precise scelte di marketing (va bene il linguaggio da manager?) fatte da Bettini che è una persona intelligente, che ha girato e gira il mondo, nel senso letterale del termine e che aveva capito che le sue radici erano un patrimonio da non disperdere. Amerigo è una trattoria antica e moderna a un tempo, perchè ti sembra di averla sempre conosciuta, perchè si mangia bene e perchè è diventato un punto di riferimento per tutto il territorio, dal tartufo ai vini.
E, ovviamente, perchè tornano i conti e non ha mai fatto il passo più lungo...

19 Lug 2005 | ore 18:44

Caro Direttore,
sono stato un paio di volte da Amerigo e sottoscrivo quanto lei afferma.
A proposito di marketing, suggerisco a tutti di registrarsi presso il loro sito Internet per ricevere la loro newsletter. Io la ricevo e leggo da almeno due anni e posso affermare che si tratta di un raro esempio (da imitare) di comunicazione online. Professionale, invitante, completa, frequente quanto basta a ricordare le varie iniziative che il locale organizza.
Complimenti.

20 Lug 2005 | ore 18:32

essendo di Bologna posso avere il piacere di andarci quando voglio..ultima visita tutto ok a parte il dolce alla crema che mi ha lasciato imbarazzato perche' non sapeva di nulla ma tutto il resta e' stato ok perfino il prezzo..100.00 euro in due.

01 Ago 2005 | ore 12:23

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...
Pici_1.jpg Pici con le briciole

Dopo tanto sud torniamo nell'Italia Centrale, in Toscana, per raccontare una bella ricetta semplice e popolare,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed