25
Dic 2006
ore 16:16

Timbrato il cartellino

< >

Blurp... Mublee... Glug... Glug...

... Ronf Ronf Ronf....

commenti 37

Mangiato troppo?
Mangiato pesante?
:)

25 Dic 2006 | ore 18:39

pensa di avere anch'ora ventanni!....
:-O)
gli anni passano per tutti!!!.....

25 Dic 2006 | ore 18:43

Beato Lei..io devo fare gli straordinari...i suoceri anche per cena...a proposito grande panettone ieri sera: pasticceria scarpato, prov. di Verona...basso, eccellente qualitá...ieri Cava oggi brindisi con Moet Chandon...mi dispiace per gli spagnoli peró lo champagne piú commerciale e volgare batte il miglior cava di ieri sera...non mi dirá direttore che ha accettato l'invito di voice per ritrovarsi in un pub di bologna, ed é per questo che ora puó emettere solo suoni onomatopeici...buon natale a tutti...stasera, si fa per dire perché qui a Madrid si cena alle 11 mi sbaffo un agnello tardun di Soria...mia madre mi ha parlato di un bollito alla padovana da sballo e di tortellini casalinghi degni della migliore azdora...che invidia!!!!!!!

25 Dic 2006 | ore 21:04

caissimo gigietto
si risparmi i suoi commenti
che non interessano a nessuno e non ci faccia tutti i santi gg la cronaca di cio' che lei fa in spagna perche non frega niente a nessuno e se il direttore ha emanato suoni gutturali non sono io la causa.
at salut

26 Dic 2006 | ore 16:01

voice...sotto natale fai lo stronzo?...anche a qualcun'altro non frega niente dei tuoi viaggi e degustazioni...eppure ce li fai sorbire lo stesso....
cordiali saluti tuo troglo
:-O)

26 Dic 2006 | ore 17:01

Dal suo email deduco che il direttore le ha dato buca, non ha accettato il suo mega invito, da uno come Lei che si puó permettere di spendere mille euro da Pinchiorri...e deduco anche che non solo non se ne é andato dal blog come aveva promesso ma addirittura si collega tutti i santi giorni e si prende la briga di leggere i miei pesanti ed inutili emails. Comunque se le fa piacere, riconosco che a volte ho ecceduto con le mie cronache e che ho personalizzato troppo gli interventi...quindi se vi ho annoiato (in questo ha come buon alleato anche un esperto come Paolo Marchi, quindi qualche ragione ci sará) vi chiedo scusa (a Natale sta bene fare qualche esamino di coscienza...). Prometto d'ora in poi di centellinare i miei interventi e di adattarli di piú al tema oggetto di discussione...certo peró che se domani compro el País e mi leggo Capel che dice che la cucina italiana é lontana anni luce dal perfezionismo tecnico spagnolo mi prende un colpo e non so se riusciró a resistere a la tentazione di farvi partecipe della mia rabbia...riconosco per tanto: vi ho usato come valvola di sfogo e per questo vi chiedo scusa. Buon natale di cuore, senza ironie, a lei signor Voice e a tutti voi malati di cibo :)

26 Dic 2006 | ore 18:02

caro liloni adriano io non ho mai asserito di essere interessante con i miei racconti.
se piacciono si leggono
se non piacciono si tira avanti.
e POI io non faccio quello che lei asserisce ma ho solo risposto per le rime al corrispondente spagnolo alias gigio.
Stia bene e non tocchi l'alcool che a lei fa piu' male che bene.

at salut

26 Dic 2006 | ore 23:30

... che palle!!!

27 Dic 2006 | ore 14:43

Direttore:
non si arrabbi sú...ho giá chiesto scusa se ho ecceduto, e auguro a tutti voi un buon anno...tutto pronto per il cenone e, a proposito, con quei suoni onomatopeici cosa voleva indicare: noia, voglia che le feste finiscano presto, sonno per l'eccesso di cibo e panza troppo piena??? Quando il messaggio non é chiaro ogni recettore puó interpretare a sua maniera e il feedback si distorsiona...ecco perché, forse, é successo questo piccolo incidente con voice a cui, da parte mia, chiedo scusa...invito tutti a stemperare gli animi e a centrarsi nel dio Cibo...:) io stasera mi vado a pappare il terzo agnello della settimana (non ne posso piú!!!! Datemi una pizza per piacere)

27 Dic 2006 | ore 19:42

gia che palle direttore vedere che continuate a cancellare i miei intrventi su un forum aperto a tutti.pieni poteri ad admin ma sto admin secondo me ha dei seri problemi.
e che palle lo dico io.
salut senza at..

27 Dic 2006 | ore 20:27

Ma chi è questo vocedibologna che ce l'ha col mondo intero?

27 Dic 2006 | ore 22:01

voce di bologna e' una persona di bologna. 38 anni celibe che per hobby frequenta i ristoranti ma solo per diletto senza velleita' di fare l'ispettore o di conoscere temperature e accostamenti.
E' un puro che non la manda a dire e non ha manie di protagonismo.
Avendo la possibilita' di farlo spesso si concede lussuosi albergi e grandi ristoranti e questo va in contrasto con lo stile del forum del gambero rosso dove , vini a parte, si cazzeggia e basta senza creare nulla di nuovo.
Ultimamente con l'arrivo di un admin senza palle tutti i suoi interventi vengono cancellati anche se in tema con cio' che si sta dicendo e anzi le sue proposte di discussione sono state prese come spunto per due numeri della rivista mensile.
E' stato preso in odio da Bonilli e quuesto fa di lui l'unico bannato al quale non viene concessa nemmeno una riga sul forum.
Da qui la sua convinzione che vige uno stato castrista all'interno del forum e invece di bannare coloro i quali non apportano nemmeno una riga di cronaca delle loro esperienze si va a colpire a caso chi ha scritto pagine di rece .
grazie Bonilli

28 Dic 2006 | ore 01:46

per la cronaca caro voice sono settimane che non eccedo.....spero cosi' che almeno lei ecceda altrimenti non mi spiego il cazzume che scrive.....buon anno!
:-O)

28 Dic 2006 | ore 02:25

Ah, ma quindi anche in Italia c'è qualche pazzo che alle 3 di notte trova il tempo di scrivere su un blog...io sono tornato da una cena e mi sono messo a lavorare sull'interessantissimo tema della comunicazione di crisi...potremmo fare un gabinetto di crisi interna per risolvere i problemi tra voice e gli altri...scherzi a parte, lancio una provocazione e se non ve ne frega niente e nessuno risponde fa niente...avendo appena mangiato agnello soriano (castilla y leon) e ricordando gli agnrlli lucani, di zeri ecc. meglio il pre-salé della bretagna, il lechal castellano o gli agnelli italiani di zeri o della basilicata...buona notte a tutti.

28 Dic 2006 | ore 03:14

gigio...Unità di crisi? Il piccolo dettaglio che mr. voice omette è che per molto tempo la quasi totalità dei suoi interventi sul forum erano di insulti pesanti a forumisti e agli amministratori del forum. Infine, dopo aver violato più volte le regole è stato bannato (esattamente come gli altri che si sono comportati allo stesso modo).

Dato che io ho lungamente ampiamente variamente discusso e litigato con il figuro in questione ho definitivamente compreso che l'unico modo per limitare il danno è quello di ignorare il suddetto assurdo personaggio.
Faccio eccezionalmennte riferimento a lui in questo intervento perchè c'è una domanda specifica di qualcuno. Ma ora smetto immediatamente e ritorno al silenzio.

p.s E' sempre sorprendente vedere che piega inaspettata riescono prendere le discussioni su un blog. Da "Blurp... Mublee... Glug" alla comunicazione fra partecipanti...!!!!

28 Dic 2006 | ore 10:03

cara gumba cicca da torino
le ho gia'detto tante volte di non incrociare la strada che calpesto.Non si immischi in questiooni che non la competono. Se fossi colsi' volgare come lei dice come mai il gambero ha pubblicato i miei interventi sul mensile nella rubrica www.gamberorosso.it??
Io sono stato solo volgare quando qualcuno mi ataccava o provocava e io ci cascavo come un fesso .
Lo ripetero' fino alla noia..se adin preferisce gente come lei generalista che spazia dal blog di mucca pazza a quello di paolo marchi senza che nessuno abba mai letto una sua rece a gente del mio calibro che invece al ristorante ci va in media 10 volte al mese allora si capisce il ronf ronf del direttore...
tanti cati saluti a tutti


ps gigio... come cantavano gli strike di ferrara , gruppo ska, ... la mia notte non e' fattta per dormire..

28 Dic 2006 | ore 10:24

Allora, fatta un'eccezione ne faccio due per chiarire dato che non tutti - fortunatamente per loro - seguono le saghe e le beghe in giro per tutto il web:
1- il fatto che uno scriva ogni tanto qualche intervento in tema non esclude la possibilità che la maggior parte dei suoi interventi siano di insulti e che sia generalmente il primo a provocare.

2- anch'io ho avuto gli interventi pubblicati sul mensile del Gambero ma non lo sbandiero quanto te; manco avessi vinto il Pulitzer.

3. Veramente una rece l'ho scitta; viste le conseguenze ho smesso subito! Quando mi torna l'ispirazione magari ne scrivo un'altra. Certo - come mi hai scritto in giro per tutto il web - io non sono del tuo calibro...non dovrei parlare di ristoranti perchè non sono all'altezza, non sono in grado di capire. Non so perchè insisti, riempirei solo lo spazio con parole inutili (nota: citazioni da voice). Boh.

28 Dic 2006 | ore 11:07

cara gumba cicca personalmente non sbandiero proprio nulla e non mi vanto di niente. Quindi evita di dare una tua cattiva interpretazione a cio' che dico perche' non e' compito tuo fare cio.
IO non dico di essere migliore ma credo altresi' che frequentare un forum di gastronomia implichi quanto meno avere qualcosa da raccontare agli altri di cio' che sono le proprie esperienze.
Ultimamente sono stato nel meraviglioso hotel gardena di ortisei e ho cenato all'anna stube..grandissimo ristorante premiato da una stella michelin e sno ritornato dal vulcanico barbieri a villa del quar dove ho suntuosamente mangiato pesce alla vigilia e che pesce..Una terrina di pesce fresco che mi ha mandato in visibilio.
Purtroppo per scelta di qualcuno non posos fare la rece sul sito del gambero rosso e poi vedo te che intervieni ovunque come tanti altri e non fate nemmeno una riga di cronaca e la cosa mi fa molto incazzare.
Che ci vuoi fare.. sono fatto cosi'.
Ma se fossi un personaggio cosi' detestabile come mai sono diventato amico di tanti chef e nel forum ho tanti amici??
Ciao gumba cicca stammi bene..

28 Dic 2006 | ore 11:15

... poi se devi perorare la causa bonilli-admin e far credere a tutti che io sono volgare allora fai pure.Tanto non sarai mai lontanamente vicina alla verita' nel sapere chi e'davvero voice e che continui a giudicare senza averlo mai visto di persona.
Impara a conoscere e giudicare la gente dopo averla guardata negli occhi e non basarti su informazioni prese da internet.
Il 31 lo passi a casa o vai al ristorante??
ciao gumba

28 Dic 2006 | ore 11:21

Miiiiiiiii!
Nessuno mi può giudicare nemmeno tu!
E chi è , Caterina Caselli?

E' che "La verità ti fa male, lo so!"

Voice chè te sei magnato a Natale?
Vipere in carpione?
Prova il capitone la prossima volta!

E' pesante ed indigesto come te, ma il capitone è molto più buono...

28 Dic 2006 | ore 12:12

caro voice, tu non mi impesti il blog di interventi e io non ti cancello... diversamente...

28 Dic 2006 | ore 12:16

In effetti...Caterina Caselli non è emiliana? :-)

28 Dic 2006 | ore 12:23

Caterina Caselli, nata a Sassuolo (Modena) il 10 aprile 1946, è una cantante italiana, popolare soprattutto negli anni '60, e dagli anni '80 una produttrice discografica. E' conosciuta anche come Casco d'oro per una particolare acconciatura che la distingueva nel periodo di maggior successo.

Wikipedia dixit!
Augh

28 Dic 2006 | ore 12:35

caro antonio t a natale ho mangiato nella mia pausa pranzo del lavoro in aeroporto mortadella e grana e dietro un bianco frizzante.
La sera invece lasagne fatte in casa e panettone made by perbellini.


Caro Bonilli
a natale non ci si fa la guerra . Altri impestano il tuo forum .. io te lo arricchisco.
E poi io non mi riferisco alle cancellazioni del blog ma del tuo splendido forum.
A capodanno sarai a bologna??
Stavo pensando se andare al sole al san domenico o alle tamerici per il 31..
c'e' caso che ti incrocio??

28 Dic 2006 | ore 12:50

ammazza valerio se spacchi i maroni però, digerito male?? Mangiato pesante??
Quando ti ho conosciuto a
Squisito non mi sembravi quel gran spaccamaroni che vuoi sembrare qui. Suvvia, un sorrisetto che se vengo a Bologna a gennaio andiamo da Cesare a berla li una cosa.

Io Diertur i burp li faccio ancora dopo aver scazzato comletamente un cotechino. L'unico bastardo cotechino che aveva preso aria di tutti quelli che ho cucinato fino a oggi..... beh a sto punto meglio il mio che quello di qualche cliente. Buene feste e buon anno a tu le monde.

28 Dic 2006 | ore 14:26

....CHE FICO! E meno male che a Natale, voi del Natale, siete tutti piu buoni!

28 Dic 2006 | ore 14:29

Se fattux si diverte per questa sequenza, peccato per lui che si sia perso quelle più fiammeggianti altrove, in passato. Altro che scazzi col cotechino! :-)))

p.s. "Voi del Natale" però...uhmmm...cosa mi rappresenta?

28 Dic 2006 | ore 14:49

ciao niko
guarda che io sono sempre auello che tu hai conosciuto a squisito.
Se scrivo io sono tranquillo..Non ho astio verso nessuno.
Sono il simpatico di sempre ma qualcuino vuole costruirmi il personaggio di scortese sgarbato e villano...

28 Dic 2006 | ore 15:09

Io credo che la vera analisi che si puó fare di queste discussioni é che il Rinascimento della gastronomia italiana parte da Bologna...voice é di bologna, il direttore pure...in quella che fu un tempo la capitale del comunismo occidentale l'amore per la buona tavola é tale che puó portare a diverbi telematici accesi come quelli di questi giorni...in tempi in cui Raspelli diceva che a Bologna si mangia male e che il simbolo della decadenza é il mortadellone che penzola dalle vvetrine del Diana ne sono passate di cose...il bovino di razza romagnola non é píú all'orlo dell'estinzione, la mora romagnole é ritornata a popolare i boschi dell'Emilia, qualcuno ha riesumato persino la vecchia nera parmigiana e a Brisighella fanno un olio da far impallidire toscani e liguri...e la Futa é la nuova via gourmet d'Italia...bene cosí, infervorarsi tanto é segno di vitalitá intellettuale e gastronomica...magari ci fossero miei concittadini veneti cosí partecipi

28 Dic 2006 | ore 15:20

peccato che bologna si stia rovinando e che girare per strada la sera non sia piu' tranquillo come un tempo.
Al cambio in via stalingrado la porta d'ingresso e' chiusa e bisogna suonare per entrare.
Kiss la mia dolce meta' e' stata scippata e aggredita da dei malviventi e cofferati di cosa si preoccupa ?? dei dehors e degli orari notturni dei locali..si si bella bologna
..pero' il tortellino tira sempre e in via pescherie da gilberto e' sempre bello passarci.

28 Dic 2006 | ore 15:58

Significa che, come detto in un post precedente, a me del Natale e di tutti i suoi stereotipi non me ne frega niente....a parte i tortellini!

28 Dic 2006 | ore 17:16

Cari tutti, si ricomincia dopo la pausa natalizia e con il 31 incombente. Qui siamo tutti più buoni e quindi dico a voice che purtroppo non sarò a Bologna ma quando verrò mi farò vivo, gesto di cordialità che presuppone come contraccambio un modo d'essere qui e altrove "normale" e non conflittuale "a gratis", sempre e comunque. Non sempre si ha voglia di interloquire con uno che sa essere solo scortese e poco spiritoso.
E' chiaro? Lo capisci? Basta che guardi i molti che sempre ti mandano a quel paese: tutti scemi loro e tu, solo, aereoportuale e intelligente?
Forse no, forse ti dovresti dare una regolata e, come dicono all'imbarco di Borgo Panigale, ultimo avviso...

28 Dic 2006 | ore 17:55

E' un piacere "sentirvi" così vivaci e mordaci. Dall'alto della mia pigrizia ( e a nome di Oblomov)vi chiedo: dove la prendete tanta energia?

28 Dic 2006 | ore 18:33

É la bolognesitá che dá tanta energia, caro Vinsax...i portici protettori, San Domenico e san Petronio insieme...chi potrebbe inventare il tortellino guardando nascostamente l'ombelico di Venere, se non un bolognese...Bologna é, insieme a Torino forse, la cittá laboratorio d'Italia, qui Anteo Zamboni si immoló contro la furia fascista, qui Prodi, Sircana e pochi altri in un ufficio di Strada Maggiore decisero la folle avventura di fermare l'inquietante berlusconismo, qui c'è stato il fenomeno Guazza e il cofferatismo di ritorno...amo Bologna e i bolognesi anche se ha partorito nella sua storia 3 figli della lupa che aborro (oltre al giá citato Guazza, mi riferisco ai due punteros del Polo...) ed é pure la nostra San Sebastian, la Parigi italiana...faccio una previsione: fra una quindicina d'anni non ci sará Senigallia che tenga, la cittá con piú cuochi stellati d'Italia sará l'alma mater studiorum. Viva Bologna, futura capitale mondiale del cibo :)

28 Dic 2006 | ore 19:17

Io però già che è stata messa in mezzo come "laboratorio d'Italia forse" sosterrei anche la candidatura di Torino... :-)))

28 Dic 2006 | ore 21:26

propendo più per Torino che per Bologna se guardo in avanti di 15 anni :(

29 Dic 2006 | ore 11:35

ok direttore accetto il sso calumet della pace.
Quando vorra' guardare avanti di 20 gg si faccia vivo magari dopo il 20/1 cosi' le racconto del Dinarobin di mauritius dove so che la sua troupe e due chef famosi andranno a fare la settimana italiana con la beach comber.
Io mi imbarco il giorno 11 per mauritius via parigi.
Dal club scrivero' come ha fatto Bolasco dalla patagonia le mie esperienze culinarie presso questo meraviglioso 5 stelle.
a presto.

29 Dic 2006 | ore 18:54

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Matteo M. D. - Le microspie possono installarle tranquillamente anche di giorno, è...
  • Stefano Bonilli - Io non uso mai la logica lombrosiana e quindi...
  • Ambrogio - Perdonate ma davvero credete a queste affermazioni? Non vi...
  • Stefano Bonilli - Sarebbe interessante capire come fanno polizia, carabinieri e guardia...
  • annalisa barbagli - Ma i ristoratori sono d'accordo? Sennò come sarebbe possibile...
  • Tristano - Credo che molti ristoratori romani siano in imbarazzo, penso...

ultimi post

14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
26
Mar
San Carlo olet? - Non è uno spot pubblicitario ma...
25
Mar
Car sharing alla romana, quasi un'amatriciana - Dal 2008 io non possiedo un'automobile,...
21
Mar
Eataly Smeraldo, Milano vicino all'Europa - Sono stato a visitare Eataly Smeraldo...
Pici_1.jpg Pici con le briciole

Dopo tanto sud torniamo nell'Italia Centrale, in Toscana, per raccontare una bella ricetta semplice e popolare,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed