22
Feb 2007
ore 15:16

Italia punto e a capo

< >

L'hanno fatto! Dopo anni, polemiche, cifre sparate a casaccio - l'allora ministro Stanca aveva parlato di 45 milioni di euro, ai tempi del governo Berlusconi - il sito Italia.it è partito. Due anni fa non sarebbe stata una novità, oggi è un sito qualunque, anche un po' triste.

Quanto costa? Chi lo fa? Chi ha fatto la scelta? 

commenti 15

L'ho aperto adesso, e risulta decisamente lentuccio, nonostante la DSL Fastweb a fibre ottiche che ho qui al giornale.

22 Feb 2007 | ore 16:05

Nasce il portale e cade il Governo...non nasce sotto una buona stella...

22 Feb 2007 | ore 16:35

Che SCANDALO !!!
E lo dico dal punto di vista della progettazione web.
Non si può nel 2007 giocare ancora con le splash page o peggio ancora mostrare l'orologio (cosa da 1996... forse).
Per non parlare del doppio click sul flash perchè non è stata implementata la "patch" per EOLAS.

All'interno è anche decente, ma le scelte sulle prime pagine sono tutto tranne che WEB.

22 Feb 2007 | ore 16:38

....mamma mia quant'e' lento!!!!!!!!

22 Feb 2007 | ore 17:57

Non si può!
Non è possibile utilizzare un sito così lento...

22 Feb 2007 | ore 17:57

Anche Valdemarin http://paolo.evectors.it/italian/
boccia il sito

22 Feb 2007 | ore 18:13

Non dura, non dura....
Ho visitato la zona che mi riguarda (Puglia) e tra i santuari non viene citato quello di Padre Pio a San Giovanni Rotondo (9 milioni di pellegrini l'anno, qualcosa di più di Lourdes).
Date tempo a Padre Pio di accorgersene e vedrete che bel fulmine colpirà il server.....non dura, secondo me non dura...

22 Feb 2007 | ore 21:01

Chiunqe abbia occasione di vedere da vicino le scelte dei miniteri in fatto di informatica purtroppo non può stupirsi. E' nella media: caos, progetti costosissimi raffazzonati e traballanti e con pochissima attenzione alla sostanza.

A suo tempo avevo letto che il favoloso progetto sarebbe stato realizzato da Innovazione Italia Spa, società di Sviluppo Italia . Però i CdA continuano a cambiare e i dettagli stanno su un sito che risulta in manutenzione. Mah!

AntonioT: ho proprio qui di fronte un bisnipote di Padre Pio; posso chiedergli se per caso in famiglia hanno un canale privilegiato di comunicazione...

23 Feb 2007 | ore 00:18

Egr. Bonilli
lento da piangere, se un turista straniero dovesse scegliere l'Italia da questo strumento, dopo un quarto d'ora cambierebbe meta. Una curiosità: Ha dato un'occhiata alla seziona enogatronomica delle regioni, curata dall'Istituto Geografico DeAgostini (sic!). Lo Sforzato di Valtellina è DOC, il Gattinara (giustamente) è DOCG il Barolo non è nessuno dei due.

VIVA LITALIA

23 Feb 2007 | ore 09:30

Sarà anche lento ma immagino che i soldi girino veloci nelle tasche di questi signori! e mi sembrano parecchi...

Raggruppamento temporaneo di Impresa:
IBM S.p.A.
ITS S.p.A.
Tiscover
Innovazione Italia

Redazione
Direttore editoriale: Valerio Imperatori
Vice direttore editoriale: Marta Rossato
Capo redattore: Luca Palamara
Segreteria di redazione: Claudia Galletta
Redattori:
Dora Barone
Mariagiovanna Capone
Lorenzo Caputo
Giovanni Nicois

Grafica: Emilio Di Donato
Ricerca iconografica: Susy Astone

Traduzioni: Francesca Zezza

Controllo qualità:
Adriana Correale
Paolo Correale
Giuseppe Golia
Maria Lo Basso

Supporto tecnico:
IBM S.p.A.
Alessia Saleri

Recruitment: Serena Santucci

Fotografie e filmati:
Foto Alinari
Agenzia fotografica Contrasto
Agenzia fotografica Corbis
Agenzia fotografica Photopolis
Agenzia fotografica Fotolia
Ansa
Studio di registrazione Gree Movie Group S.p.A.
Studio di registrazione Cat Sound s.r.l.
Andrea Forlani

Hanno collaborato:
Studio Agorà
Claudia Buccellati
Gabriella Calò
Mauro Covacich
Marina D'Apice
Germana Luisi
Antonio Mango
Annalisa Palmieri
Espedito Pistone
Fiorella Taddeo
Marina Tagliaferri

23 Feb 2007 | ore 13:23

Eh però la cosa più divertente in questi casi è trovare le connessioni fra i vari componenti. IBM-ITS-Tiscover sono quelli che hanno vinto l'appalto a suo tempo. Il collegamento IBM-Stanca è facile. Ma poi con chi dobbiamo complimentarci?
Uno sembra questo: "il giornalista Valerio Maria Imperatori, a capo di Bell’Italia poi di Gente Viaggi e di WeekendViaggi e consulente nell’ambito turistico".
La seconda potrebbe essere lei: Marta Rossato è project manager del WWF (il Salvamondo), consulente per Fivol, Consiglio Italiano per i Rifugiati, ASVI, e Coordinatrice di Fund Raising Italia.
Svolge formazione nei corsi Fivol-Fondazione Italiana per il Volontariato, rivolti ai Centri di Servizio per il Volontariato, sul FSE, per ASVI. E’ stata inoltre consulente senior per la SL&A, una delle più importanti società italiane attive nel campo della ricerca, della consulenza e del marketing in tema di ambiente, impresa, sviluppo delle economie locali, ospitalità e turismo.

Ah bè allora stiamo tranquilli. :-)

23 Feb 2007 | ore 21:34

guardate come un blog satirico ha proposto l'utilizzo del logo da 80.000 euro nelle pubblicità...
http://cinghialebianco.wordpress.com

24 Feb 2007 | ore 15:30

http://www.technorati.com/search/www.italia.it
La valanga di commenti, pressochè tutti negativi, a questo portale che dovrebbe raccontare l'Italia nel mondo credo dovrebbe indurre coloro che lo firmano e lo fanno ad eseguire una virata di 180° perchè così lo sputtanamento è totale.
Leggere per credere :)

24 Feb 2007 | ore 15:52

C'è chi prova a rifarlo... 60 volontari web-competenti ognuno a suo modo (principalmente hi-tech bloggers&barcampers) si sono iscritti in 24 ore al progetto collaborativo per una riprogettazione
http://wiki.bzaar.net/RItalia.Camp
c'è chi per essersi iscritto però ha ricevuto minacce: se ne parla qui http://chaosncoffee.com/blog/2007/02/27/happens-in-italy-threatened-for-supporting-a-barcamp/

27 Feb 2007 | ore 20:17

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed