25
Apr 2007
ore 19:26

Io & Loretta

< >

Io&Loretta.jpg

Siamo vicino a Bologna, nella Valle del Samoggia, nel comune di Monte San Pietro. I bolognesi, si sa, per mangiar bene devono scappare dalla città e qui, a Calderino, c'è un indirizzo interessante, Io & Loretta, ristorante accogliente dove la Loretta in questione vi riceverà con un grande sorriso e vera cortesia. E' un ristorante di pesce, che viene comprato al Mercato di Chioggia, un locale di fascia medio alta sia per arredamento che per prezzi. Scampi, mazzancolle e gamberoni freschissimi per incominciare, oppure una catalana con scampi, mazzancolle e canocchie (33 euro) se non si ama il crudo. C'è una piccola frittura di zanchette, calamaretti e bianchetti (18 euro) o polipetti marinati con erbette aromatiche e valeriana (14 euro). Tra i primi spaghetti alla chitarra con cozze e broccoli (13 euro), gnocchetti con scampi e fiori di zucca (22 euro), ravioli di patate con cernia e asparagi (18 euro). Di secondo rombo chiodato con capperi, olive e patate (6 euro/etto), spigola in crosta di sale (5 euro/etto) e tagliata di tonno fresco alla griglia in crosta di erbette aromatiche (26 euro). Il locale ha una piccola ma intelligente carta dei vini e una carta dei dessert che noi, stanchissimi, non abbiamo provato. Con un sauvignon di Elena Walch sui 70 euro a testa. Da provare per il sorriso di Loretta e la bravura dell'equipe.

Io & Loretta, via Lavino 4/a Calderino - Monte San Pietro - Bologna tel. 051 676 1969 chiuso il lunedì, aperto la sera 



L'ingresso del mercato del pesce al dettaglio di Chioggia. 

commenti 11

Visitatore
Non Registrato

Postato: Giu. 02 2005,00:06

--------------------------------------------------------------------------------
a tutti gli interessati che sono sempre alla ricerca di nuove tavole segnalo il ristorante Io e Loretta.
Cena a base di pesce .
Ottimo locale con mobili di stile provenzale, gentili i proprietari.
Si inizia con un piatto di verdure cotte al vapore con tonno e capperi.
Antipasto di carpaccio di pesce spada marinato in un letto di valeriana . Il primo , un piatto di fusilli napoletani con tonno e pomodorini freschi. I secondi:
tagliata di tonno ai ferri in un letto di verdure e un rombo con patate olive e pomodori.
I dolci lasciano molto a desiderare.
Arrivano delle ciliegie( Vignola e' a due passi) piccola pasticceria e 2 caffe con la moka in tavola davvero squisito
Acqua una bottiglia di vino bianco per un totale di 120.00 euro.
Un indirizzo valido. belle tovaglie grazioso il locale.
051/6761969

25 Apr 2007 | ore 22:43

in tempi non sospetti come vede io c'ero gia' passato.
saluti da Bologna.
voice

25 Apr 2007 | ore 22:45

il sorriso di loretta quanto costa all'etto?
:-O)

26 Apr 2007 | ore 10:28

un giorno e' durato questo 3ad.....

26 Apr 2007 | ore 11:42

Un ristorante bisogna provarlo, altrimenti di cosa si discute?

26 Apr 2007 | ore 13:07

giusto.
io ci sono gia' passato due anni fa.
Le consiglio di fare un salto al Merlo' a Bologna dove in cucina c'e' lo chef del Re enzo Simone Ropa a mio avviso molto bravo.
E la domenica a castel D'argile a mangiare le tagliattelle della Sandra...da URLO.

26 Apr 2007 | ore 19:30

Ma è così assodato che a Bologna città si mangia male? Proprio nn si salva nessuno?
Bah...

26 Apr 2007 | ore 21:24

Alcuni si salvano, ma vuol dire salvarne dieci/quindici sulle centinaia di esercizi che invece lavorano male. E se lo dici a voce alta ti rispondono che loro sono pieni e i migliori giudici sono i clienti. Peccato siano pieni di uomini-fiera, a Bologna per tre o quattro giorni. Gli altri, i bolognesi gourmet, si tengono alla larga dai molti locali del centro tarati per palati stanchi e distratti, quelli delle migliaia di operatori venuti in città per le fiere.
Io, comunque, a Bologna, a parte pochi indirizzi, ho sempre mangiato male e pagato molto... e Bologna la conosco da bambino :-)

27 Apr 2007 | ore 10:14


Dirò di più: i bolognesi gourmet più che tenersi alla larga … non esistono (con le debite eccezioni).

È gente strana: socievole, simpatica, generosa, onesta, efficiente. Ma considerano folle spendere 70€ per una cena, quanto considerano ovvio spenderne 70000 per cambiare la macchina ogni 2 anni.

27 Apr 2007 | ore 11:04

io a bologna ci sono nato , tifo Bologna e tifo virtus(bonus).A bologna come dice il direttore le fiere hanno distrutto la ristorazione.Certo ci sono certe realta' dove non si sbaglia mai ma io personalmente preferisco uscire tre volte in meno e poi prednere la macchina e andare a Padova da Alajmo o a Ferrara all'osteria delle volte.
Diciamo che il gourmet che io chiamo appassionato se ha questa passione, mangiare bene, deve necessariamente fare un bel pieno di benzina e macinare km.Fortunatamente a Bologna abbiamo tutto abbastanza vicino.

27 Apr 2007 | ore 11:18

@voice
chiaramente le cose che ho detto le ho dette da bolognese di lunga data, anche se di adozione

27 Apr 2007 | ore 12:32

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed