04
Giu 2007
ore 13:22

Freccero boccia Sky

< >

Freccero.jpgCarlo Freccero, ex direttore di Rai Due e in predicato di dirigere Rai Sat, in un intervento sul Giornale, spara a zero su Sky, sul satellite e sui canali tematici. Per uno che dovrebbe diventare presidente di Rai Sat in sostituzione di Carlo Sartori non è niente male. Tra l'altro è interessante che l'articolo sia stato pubblicato sul Giornale che, nello scontro Sky - Mediaset, non può certo essere considerato neutrale.

Perchè ci interessa? Perchè Gambero Rosso Channel viene fatto in joint venture tra noi e Rai Sat e se il buon giorno si vede al mattino... del resto Freccero aveva commentato, quando era uscita la notizia della sua candidatura per Rai Sat "... è come mandare Kakà all'Avellino". Più chiaro di così? 

commenti 6

E' da poco che ho montato il satellite e dunque sky. Mi si e' aperto un mondo televisivo da mille e una notte , con una serie di programmi a tema e non, di livello assoluto( cito solo fox e fox crime)per non parlare dei canali tematici per i bambini ecc ecc.
Da quando ho il satellite non guardo piu' la tv nazionale, la trovo ridicola e a tratti vergognosa, e trovo patetico che un simile personaggio possa criticare dei programmi televisivi cosi' ben fatti.
Per me e' solo invidia perche' si capisce che il loro trash (sia di rai che di mediaset)e' ormai in caduta libera di ascolti.

04 Giu 2007 | ore 16:07

come non essere d'accordo con Arcangelo? Anche io da quando ho sky non guardo altro che i canali che il pacchetto mi permette di vedere, specialmente quelli nella fascia che va dal 400 in poi. Tra l'altro, io che la Rai non la vedo mai, e sottolineo mai, ammetto che sul satellite qualche programma di RaiSat ben fatto, oltre ovviamente al Gambero Rosso, lo guardo. Freccero cosa fa? Viene a peggiorare quel poco di buono che ancora c'è in Rai?

04 Giu 2007 | ore 16:59

Occhio Direttore ad impelagarsi in certe polemiche!

Freccero è una delle due o tre persone che in Italia sanno come "funziona" la televisione....

04 Giu 2007 | ore 18:09

Ho conosciuto Freccero il 4 febbraio 1986 il giorno in cui mi affidarono come autore il Galà d'Inaugurazione de La Cinq.
L'ho rivisto l'anno dopo al Raphael di Parigi. L'ho ritrovato ancora anni dopo in Rai, peggiorato moltissimo. All'inizio era veramente un numero uno, era vulcanico e vedeva oltre, poi su quella partenza folgorante ci ha campato di rendita per anni. Uno dei pochi che capisce ancora di tivù? a me sembra bollito come il 90 per cento degli sciamani dei palinsesti.
Sopravvalutato&presuntuoso.

04 Giu 2007 | ore 18:44

Ma l'articolo linkato al Giornale è scritto da lui? Perchè al fondo c'è "* ex direttore di Raidue" ma l'asterisco non ha riferimenti a nomi.

Tra le righe si legge un giudizio negativo su tutto, ma in sostanza mi pare dica che ai più anziani mediamente piace la tv generalista, ai più giovani meno; l'Italia ha una popolazione con età media alta quindi le "altre tv" crescono meno velocemente che negli Stati Uniti.
E quindiiiii?!
Il pubblico che apprezza i canali satellitari è troppo di nicchia e quindi non vale nulla, forse? O sta solo facendo un po' di conti di quanti soldi girano per capire se vale la pena?

04 Giu 2007 | ore 21:35

Credo che il buon Freccero, che ha un'alta opinione di sè, abbia scritto questo intervento per allontanare l'ipotesi di arrivare a Rai Sat considerando di meritare Rai Uno o la Direzione Generale ma non certo una provincia televisiva come appare ai suoi occhi Rai Sat.
Comunque attendiamo la risposta, che ci sarà sicuramente, di Rai Sat stessa.

05 Giu 2007 | ore 11:01

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed