16
Lug 2007
ore 17:39

Libertà di intossicare?

< >

Vendere cibo adulterato, ci racconta il Corriere della sera, non sarà più reato. Una multa, una semplice multa e anche i blitz dei Nas saranno possibili solo su richiesta delle ASL. Si smantellano i presidi della nostra sicurezza per alleggerire la magistratura dalle migliaia di pratiche ma si smantella anche la nostra tranquillità a tavola e al supermercato. Eppure la sofisticazione alimentare è il nuovo settore sul quale puntano le mafie, come ben lo descrive Massimo Carlotto nel suo ultimo romanzo Mi fido di te.

Leggete le etichette? Comprate sottomarche? Sapete cosa è il cloranfenicolo? Sapete cosa è il tumbling? E il campylobacter? Beh, con questa depenalizzazione diventeranno termini comuni. 

commenti 10

Leggere "Mi fido di te", oltre ad essere una lettura consigliata per l'estate, potrebbe essere uno spot formidabile per fare cultura del cibo di qualità, per convincere gli italiani ad investire sull'alimentazione sana e ben fatta.
Paradossale ma mica tanto, il libro che evidentamente è ben documentato, traccia un quadro preoccupante delletruffe alimentari e dovrebbe sconsigliare tanti comportamenti assai comuni.
saluti.

16 Lug 2007 | ore 19:14

e per fortuna che i verdi sono al governo...

16 Lug 2007 | ore 19:21

Già, ho sentito anche io questa notizia e devo dire che mi ha un pochino sconvolto, più che altro rammaricato. Sul cibo e sulla salute non si scherza e i controlli vanno fatti, visto che ormai molta gente furba si fà lo stesso i soldi vendendo magari alimenti scaduti. Io sono pasticcere(ancora dipendente) e a volte capita che qualche rappresentante si dimentichi qualcosa in magazzino e ce la vuole vendere a metà prezzo... ovviamente perchè è scaduta :-) Va anche detto che la data di scadenza è sempre indicativa, un alimento può avariarsi prima della data effettiva di scadenza, ma resta il fatto che i controlli sono sacri e devono essere fatti :p dai, chiudo qui...
ciao a tutti e date un occhio al mio blog, che ha bisogno di aiuto :-)

16 Lug 2007 | ore 19:43

Tanto i poveri NAS avevano le mani legate dalla politiKa.
Quindi cambia poco.

17 Lug 2007 | ore 00:31

Benissimo allora. Liberiamo subito Casillo.
E se deve spedire delle partite di grano duro contaminato da cangerogena ocratossina chiamiamo i Nas perchè lo aiutino a stivarle nelle navi dirette in Canadà.

C'è una sola soluzione. Marciare su Roma con penne e catrame.

17 Lug 2007 | ore 09:48

Beh, sforzandosi di guardare a un lato positivo, la fiducia nel produttore e nel rivenditore diventera' un bene piu' scarso e dunque piu' prezioso, e chissa' dunque che il mercato non si allontani dal supermercato anonimo per privilegiare di nuovo il macellaio, il salumiere, il verduriere e il pescivendolo di fiducia.

17 Lug 2007 | ore 10:41

Oggi leggo su vari giornali:

All'insorgere delle proteste delle associazioni di categoria, il ministero della Salute si è affrettato a precisare che «non esiste alcun provvedimento» e che anzi le sanzioni, sia amministrative che penali verranno riviste in mondo da avere più efficacia.

Il dicastero però puntualizza: «In riferimento a notizie di stampa concernenti un decreto legislativo di aggiornamento del codice alimentare, nel ribadire che tale provvedimento non è stato ancora definito si precisa che le anticipazioni fornite dalla stampa si riferiscono ad una elaborazione tecnica fondata su principi e criteri direttivi contenuti nella legge delega varata del precedente governo (legge 229/2003) e non più attuali». Tale delega, precisa il dicastero, «è tra l'altro in scadenza nel prossimo mese di settembre e il governo intende chiederne una proroga, modificandone i principi anche in riferimento alla materia delle sanzioni contro le frodi, per garantirne una maggiore efficacia sia in ambito amministrativo che penale, al fine di una migliore prevenzione dai rischi e di una più adeguata tutela della sicurezza alimentare per il consumatore».

Sperem

Glue Nic

17 Lug 2007 | ore 10:53

Per Pia
Comunicazione di servizio

Cara Pia ancora non ho ricevuto tue notizie.
Fammi sapere se vuoi avere informazioni sulle "cose così strane ed inconsuete" che ho negli ultimi quattro anni “pubblicato” e che dovrò nuovamente “pubblicare” nel prossimo mese.

Saluti a tutti

Mario Iacomini

p.s. sul contenuto ragionato: “Ullallà” disse il Grillo

Mario Iacomini

17 Lug 2007 | ore 14:17

...e quelli che a lungo hanno predicato che..."l'igiene è nemica del gusto"..., saranno contenti, ora?...

18 Lug 2007 | ore 13:12

Haha Lorenzo, chi sei riuscito ad evocare! Il mitico Casillo. Mi basta il fatto che abbia assunto Zeman come allenatore delle sue squadre per inserirlo nella più nera delle liste.

18 Lug 2007 | ore 16:20

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed