18
Mar 2008
ore 13:11

Allegato sarà lei

< >

Oggi in edicola lo scontro tra i due primi quotidiani italiani era turistico. Repubblica dava a pagamento, 9,20 euro, la guida Londra della Lonely Planet e il Corriere della sera rispondeva con Parigi di Dove, del gruppo Rcs, ma a soli 3,99 euro. Venerdì la Stampa, ma solo per Piemonte e Liguria, darà in abbinamento la guida Michelin delle trattorie.
Anche noi abbiamo partecipato alla guerra dell'edicola editando per conto del Sole 24 ore i 20 volumi dell'Italia del Gambero Rosso.
Ormai le librerie delle nostre case sono intasate da guide, enciclopedie, ricettari. I collezionabili - così si chiamano le pubblicazioni date in abbinamento con i quotidiani per spingere la diffusione - sono in flessione verticale un po' perché ogni quotidiano ha ormai raschiato il fondo del barile e un po' perché ci sono meno soldi in giro.

Mi piacerebbe sapere quali allegati vi piacerebbe trovare in edicola nel prossimo futuro.

Comprate o avete comprato un quotidiano solo perché c'erano ricette, o una guida o una enciclopedia? 

commenti 27

Veramente, se mi interessano gli allegati, solitamente compero *solo* quelli, lasciando perdere il quotidiano. Compero cosi' l'enciclopedia della Cucina Italiana del corriere (e anche l'allegato del lunedi' con le fantastiche storie di Carl Barks :-) )
Tutti gli edicolanti vendono a parte l'allegato...

Dario

18 Mar 2008 | ore 14:55

Non so se vado controcorrente o meno ma a me gli allegati procurano un fastidioso senso di rifiuto verso il prodotto... come una sorta di regalo non richiesto e a pagamento...
Sabato mattina ero in edicola e ho chiesto la solita copia dell'Espresso. Ebbene era finito, anzi no, c'era ma con un CD e costava sui 9 euro.
Siccome non mi interessa acquistare beni che non mi servono ho rinunciato all'acquisto e questa settimana il gruppo editoriale l'Espresso avrà venduto una copia in meno... poca cosa lo so... ma mi sembra un malcostume dilagante assai fastidioso.

E mi secca anche privarmi delle mie letture perchè l'editore vorrebbe appiopparmi questo o quello...

Davvero è uno strumento cosi necessario questo tipo di vendita? Forse si... se lo fanno...

18 Mar 2008 | ore 16:46

L'essere obbligati a un acquisto non voluto è tra le situazioni più fastidiose ma c'è da dire che quasi tutti i quotidiani in questi anni hanno usato principalmente la cucina in tutte le sue forme e ricette per attirare clienti/lettori e quindi qui è interessante sentire se anche voi avete fatto acquisti di ricettari e se c'è qualcosa che vi piacerebbe trovare allegato al giornale.

18 Mar 2008 | ore 17:05

Vero Direttore: cucina e fumetti sono stati i due campi piu' sfruttati. Ma sempre nei quotidiani possono essere acquistati a parte e non c'e' l'"obbligo".

A me piacerebbe qualcosa sulla cucina etnica, dei vari paesi del mondo, ma che non sia solo un elenco di ricette.

18 Mar 2008 | ore 17:18

Non vedo gli allegati come un "fastidio", nel senso che in alcuni casi è un modo per far arrivare libri (di qualsiasi genere essi siano) in case ove, altrimenti, non entrerebbero. Parliamo tanto del fatto che gli italiani non hanno una conoscienza gastronomica sufficiente: bè io penso che la grande diffusione di allegati culinari ha comunque diffuso se non altro la curiosità di conoscere, di leggere e scoprire qualcosa di più di questo meraviglioso mondo che è la cucina. In tal senso troverei importante diffondere, più che le ricette, la "cultura della spesa", delle materie prime che mi sembra sia totalmente ignota alla maggioranza delle signore che si aggirano come aliene nei supermercati/mercati...
Ci lamentiamo dei prezzi, dei rincari e poi si acquistano prodotti senza un minimo di consapevolezza sul contenuto. Ci piace essere presi in giro? Forse se imparassimo a leggere le RIGHE delle etichette o, ancora meglio, a leggere FRA LE RIGHE...

18 Mar 2008 | ore 17:54

Negli anni passati (si parla degli albori della mania "allegati") ho acquistato tantissimi VHS dei film insieme all'Unità, Espresso e Panorama, le guide turistiche con Weekend e i libri insieme ai quotidiani (particolarmente utili i Castoro Cinema con l'Unità).
Sulla cucina non ho mai trovato niente di veramente interessante a parte la Cucina di Vissani (con Repubblica) di cui ho tutti i fascicoli.

Credo che sull'argomento culinario ci sia rimasto ben poco da tirare fuori: forse l'etnico ma le vendite sarebbero molto basse.

18 Mar 2008 | ore 18:02

Semplicemente l'allegato, oggi, non deve essere collezionabile: con internet non si colleziona più nulla, anzi gli scaffali di casa sono pieni di collezioni, spesso interrotte e incomplete.E credo che gli editori lo sappiano, fanno tiratura coi primi numeri e poi tutto sta alla gentilezza dell'edicolante. Repubblica avrà una decina di opzioni, troppe e troppo dispersive. Sono finiti i tempi delle videocassette con l'Unità: tempi eroici, ma le cassette ora dove le mettiamo, anzi dove le metto visto che, entusiasta, ne comprai una cineteca? A me interessa l'allegato una tantum, monografico, originale, possibilmente, ma non necessariamente, gratuito: tanto per non sviolinare dopo molto tempo ho acquistato il Gambero Rosso grazie all'inserto con Pierangelini e alle foto della Verbert.

18 Mar 2008 | ore 18:03

Aggiungo che forse l'unico allegato senza "scadenza" è il libro, il romanzo soprattutto se ben curato nella edizione

18 Mar 2008 | ore 18:11

Rispondo al sondaggio, anche se faccio poco testo perché sono operatore del settore, con un doppio no.
Da semplice consumatore trovo 8 allegati che si occupano di enogastronomia su 10 banali e/o incompleti, quando non sono anche "pilotati", nel senso che inducono all'acquisto di qualcosa.

18 Mar 2008 | ore 18:42

Degli allegati la cucina italiana e Barks ho preso solo il primo numero, poi ho fatto l'ordine della collezione completa perché costa di meno e la pubblicazione mi piace. Di altre ho preso primo e secondo numero per poi abbandonare il tutto. Anch'io penso che le guide scadano troppo presto e, a meno che non stia programmando un viaggio in quel posto specifico, non le compro. L'unica cosa che mi sembra valga la pena di prendere sono i DVD per vedere i film in lingua originale.

18 Mar 2008 | ore 18:48

Direi che il punto di vista di Claudio è quello più simile al mio.

Tra l'altro cd, DVD e libri di solito hanno copertine brutte o tutte uguali, non mi ispirano - se voglio risparmiare faccio un giro in biblioteca, alle bancarelle, su Ebay.
Mi capita di comprare rivista + allegato solo quando è qualcosa che mi interessa molto e non saprei trovare altrove (es. i libroni sul 68 con l'Espresso).

Poi certo che se l'allegato è completamente gratis, ci posso fare un pensiero! ;-)

18 Mar 2008 | ore 19:25

Sinceramente odio le collezioni e chi le coltiva, l'unica cosa che io abbia mai comprato dal primo al ventesimo numero era la cucina regionale che usci un po' di anni fa col mesaggero, erano libri senza nesun tipo di pretenzione, zero foto e carta brutta, però sono stati, nel corso degli ani, utilissimi e affidabili. Resta che vedere una libreria piena di allegati mi fa orrore, resta che di cucina in edicola (e chi più la fa brutta più ne metta) non se non può proprio più e resta che... mentre sinceramente della parigi di Dove non me frega nulla, i lonely planet trovo sia stata un'idea ottima (ono insieme alle rough guide le mie guide travel preferite) anche se... a parte magari qualche acquisto casuale, rimarrò di quelli che le guide ad hoc se le comprano quando stanno progettando il viaggio, manca solo che uno si riempie pure le librerie di guide ai luoghi dove non andrà mai... mah.

18 Mar 2008 | ore 23:35

Direttore, se proprio volete fare qualche allegato, provate a fare qualche cosa di nuovo. Qui lo so che sono di parte, e che la mia passione fumettara prevale, però, ecco, uno degli allegati migliori di sempre è stato "L'economia di Zio Paperone", allegata al Sole24ore. Ha avuto talmente tanto successo che è stata replicata per altri tre anni. Venivano illustrati dei concetti per nulla banali di Economia, ma usando il linguaggio del fumetto.
Fare qualche cosa del genere per quel che riguarda food and wine? Magari ricette, ma non solo... Non deve essere diretto a dei bambini..
Martin Mystere che indaga i misteri della tempera del cioccolato? Dylan Dog che risolve un caso di Petrus contraffatto? Nonna papera che spiega come preparare la carbonara a dovere? ;-)

.. vabbè, ho sparato la mia stupidaggine quotidiana, vado a letto :-)

Dario

19 Mar 2008 | ore 00:00

Salve, io vivo all'estero è sono appassionato di gastronomia è turismo. Purtroppo non posso approffitare di queste offerte essendo all'estero. Tante volte si dimentica che c'è un gran potenziale all'estero con tutti gli italiani che ci sono. Ho voluto abbonarmi al mensile Sale è Pepe scrivendo alla sezione Mondadori abbonamenti per l'estero è aspetto ancora la risposta... il servizio clienti è pessimo.. peccato perche' il potenziale esiste..
saluti,
Gregory

19 Mar 2008 | ore 09:30

Bressanini, forse a breve avrà una sorpresa... :-)

19 Mar 2008 | ore 11:15

Direttore, ricollegandomi al suo post "Alla scoperta della focaccia" vorrei dirle che vedrei bene un allegato composto dalle ricette di questi cibi popolari o "prodotti semplici, buoni, poco costosi e che ti riempono l'animo di calore".
Secondo me girovagando per l'Italia di questi esempi ne troveremmo moltissimi, sarebbe anche un esperienza culturale di notevole valore.

Ciao

19 Mar 2008 | ore 13:50

Direttore, mi devo aspettare allegato una ristampa del Manuale di Nonna Papera? ;-)

Vigna: sono piene le edicole di libretti su "cibi semplici buoni e poco costosi" ;-) focacce incluse...

19 Mar 2008 | ore 13:55

@ Dario Bressanini,

probabilmente è così, ce ne saranno tanti, ma sono fatti bene e con un certo rigore ? Abbracciano tutta l'Italia ? Seguono il filo conduttore del riappropiarsi di questa vera e propria memoria storica della cucina popolare italiana cui questi piatti appartengono di diritto ?

Ciao

19 Mar 2008 | ore 14:20

Direttore, come allegati a me piacerebbero DVD estratti da "La Cucina di..." che trasmettete sul canale.
Ho comprato riviste e allegati ma solo su temi specifici o pubblicati da editori affidabili (Vissani, Identità Golose, primi libri de L'Unità, GR per Sole24Ore).

Saluti,
Fabrizio

19 Mar 2008 | ore 17:22

@Dario
Più di Nonna Papera...la storia della gastronomia a fumetti!

19 Mar 2008 | ore 17:44

Perché non sarebbe uno sballo una vera storia a fumetti :-)) ?

19 Mar 2008 | ore 19:25

Magari disegnata da Serpieri e Druuna protagonista ? ehehehe

19 Mar 2008 | ore 21:16

@bonilli:
certo! mica si scherza qui quando si dice una cosa!!

@Dario:
Allora possiamo fare così:
- una serie di volumi di storia della gastronomia e cucina.

- un'altra serie di volumi in cui il cibo è protagonista di storie più varie - un po' come hanno fatto con gli oggetti di design gli autori dei racconti di "Ho visto cose..." (pubblicato dal Circolo dei Lettori di Torino/BUR). Tu potresti proporre la sceneggiatura a Serpieri (e altri) io ai miei preferiti e poi facciamo mandare il conto a bonilli! ;-)

19 Mar 2008 | ore 22:10

@Gumbo: perchè no? Però dovremmo prima chiedere a Cavoletto/Vebert se al GR paga no bene o hanno le braccine corte eheheh :-)

19 Mar 2008 | ore 22:52

... braccine corte :-) ma c'è da dire che noi ci muoviamo solo con soldi nostri, non un euro dai ministeri, non un euro dal comune e di questi tempi è dura, molto dura.

20 Mar 2008 | ore 11:37

Egregio direttore

Piccola ciriosità, perchè faccio sempre più fatica a trovare il mensile in edicola?. l'edicolante si rifugia sempre al solito" non me lo mandano mai, non si capisce niente".

Detto questo, se e quando lo troverò :)) mi piacerebbe una sorta di inserto monotematico,a più uscite, che approfondisce un determinato prodotto e non le solite ricette, che ormai si trovano anche nel sito delle previsioni del tempo.

Vogliamo parlare di Tonno? di Fois-gras? di Tartufo? di Pomodori? di Sali? etc. etc. Allora che esca volumetto che parli a 360° di questi prodotti. Dalla reperibilità, ai pruduttori, alle proprità organolettiche e delle varità. Ho appena comprato uno stupendo libro , "FOOD il mondo per immagini" che fà questo. Solo per i pomodori ha recensito più di 24 varietà diverse da tutto il mondo. Mai 99 euri sono stati da me spesi meglio.

Spero di essere stato di aiuto,

con immutata simpatia

Luca
Pesaro

24 Mar 2008 | ore 21:52

per qualche mese ho gestito una rivendita di giornali.. Una buona parte dei "lettori" purtroppo acquistano solo in funzione di borsette, scialli, magliettine... tutta paccottiglia quotidianamente allegata.
Ma c'e' anche una parte di "Lettori", che storcono il naso come se stessero subendo una rapina.
Consiglio di vendere tutto separatamente!!

Cambiando argomento
vorrei sapere perchè la consegna delle stampe è affidata (almeno nel cilento) a persone così poco raccomandabili... e ho detto tutto!! grazie

28 Mar 2008 | ore 07:59

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed