22
Apr 2008
ore 12:38

Alitalia 0 Fiorentina 2

< >

ANSA-BRUXELLES - Via libera definitivo da parte della Commissione europea alla vera bistecca fiorentina, quella ottenuta da animali adulti fino a 30 mesi. Questo significa che dopo sette anni potrà ritornare sul piatto degli italiani e degli europei la bistecca con l' osso tradizionale, come era prima del 31 marzo 2001. Lo hanno reso noto all' Ansa fonti della Commissione europea.

L'Alitalia porterà pure i libri in tribunale ma vuoi mettere riavere la fiorentina :-(( 

commenti 34

Vengo da un fine settimana intensivo e abbastanza deludente gastronomicamente parlando, enl Paese Basco, e a Bilbao in particolare. Pinchos rincariti un sacco dall'ultima volta che vi ero stato (4 o 5 anni fa), entrecote buono ma a Madrid ne trovo di molti meglio e chuletón, ovvero bistecca che chissá perché chiamano fiorentina visto che secondo Aldo Santini nacque a Livorno, anche questo buono ma in Castiglia e león ne ho mangiati di decisamente superiori (al Pajar del tío benito in prov. di Soria ricordo ancora il chuletón fumante da 1 kg. cose da far impallidire il Cecchini con le sue cavolate). Insomma che torni la bistecca é un punto di partenza, non certo di arrivo...devono tornare i cuochi capaci di cucinarla e servirla calda e non fredda come succede in molte parti d'Italia, toscana incluso (mai sentito parlare di piatti in pietra, vere e proprie mini griglie, dove ultimare la cottura in tavolo), ristoratori che non ti spacciano per bistecca alla fiorentina costate di 300 grammi, allevatori che allevano gli animali come si deve anche allo stato brado con finissaggio in stalla e scelte di razze autoctone o, se straniere, davvero superlative (morucha, nera di Avila, Angus, rubia gallega, nera giapponese e non le solite e pluriabusate charolais e limousine). Se saremo capaci di tutto ció, e io ne dubito fortemente visto che non siamo capaci di cose molto piú semplice come fare la X su simboli di partiti non collusi con la mafia, allora potremo festeggiare per davvero...

22 Apr 2008 | ore 14:18

ah ah ah ah ah ah ah ...italoispanico se capiti in italia fammi un colpo....qua mi sa che forse arrivo prima io li'.

22 Apr 2008 | ore 14:31

E' vero torna la bistecca, perché così viene chiamata la fiorentina in Toscana, ma ci si è dimenticati di come va cotta.
Due errori-orrori sono quelli di salarla prima e, cosa ancora più sbagliata, di cospargerla d'olio e poi metterla sulla griglia.
La vera bistecca è un taglio di 4 centimetri di spessore, con l'osso, quindi parliamo di 800 grammi, cioè mangiare per tre persone.
La bistecca al sangue cuoce tre minuti per lato ma deve essere servita subito perché è vero, spesso arriva "fredda" e il delitto è fatto.

22 Apr 2008 | ore 15:07

800 per due persone. :-O)

22 Apr 2008 | ore 15:17

No, io sono uno che mangia la bistecca in tre per i seguenti motivi: metà porzione è troppa, in tre si mangia più in fretta e la carne resta calda.
Sarà un caso ma trovo sempre gli altri due, quindi... :-))

22 Apr 2008 | ore 15:21

E' vero, va servita subito e possibilmente in un piatto caldo. D'altra parte se è bella alta e blu come deve essere è inevitabile che il "tepore" duri poco.
Bonilli, la facciamo cuocere anche qualche minuto "in piedi" o no?

Ad Majora

22 Apr 2008 | ore 15:25

Dissento sul sale, direttore :-). E' solo una leggenda che salando prima la carne questa perda i succhi o si rinsecchisca. Che poi a qualcuno piaccia il sapore del granellino di sale grosso messo alla fine OK, ma non e' un "errore" salare prima la carne (io lo faccio sempre) :-)

Dario

22 Apr 2008 | ore 16:32

Il sale attira all'esterno l'umidità della carne e tende a seccarla, me lo ha insegnato un grande della griglia e l'ho sperimentato dei visu :-) e de facto :-))

22 Apr 2008 | ore 16:54

io corro sul cavallo senza sella per 15 minuti e metto la fiorentina fra il mio culo e quello del destriero, alla moda cheeroke...poi metto una manciata di sale grosso in bocca strappando brani di carne..... :-O)

22 Apr 2008 | ore 16:58

... e trovi mai qualcuno che quando scendi da cavallo ci aggiunge una salsiccia?

22 Apr 2008 | ore 17:03

ehmm..no.
vada avanti lei! :-O)

22 Apr 2008 | ore 17:06

Altra cosa fondamentale: togliere la carne dal frigo almeno 5 ore prima di cucinarla.

22 Apr 2008 | ore 17:34

La migliore fiorentina d'Italia dove si mangerebbe o meglio dove si potrá tornare a mangiare da oggi in poi???

22 Apr 2008 | ore 17:37

Già, bella domanda.
Se qualcuno ha la risposta...

22 Apr 2008 | ore 17:38

La migliore fiorentina? Direi quella fatta in casa propria.

22 Apr 2008 | ore 17:45

La migliore non lo so ma è ottima a Le Cave di Majano sulla collina di Fiesole.

Ad Majora

22 Apr 2008 | ore 17:50

Ogni volta che ho voglia di bistecca, vado da Burde. Ci vado anche se voglio mangiare altro, ma la loro bistecca è veramente superiore. Compete con Damasco che a volte però è esagerato nel prezzo. Ah, tutto questo a Firenze, of course!. :-)

22 Apr 2008 | ore 17:51

la migliore fiorentina io la mangio all'Osteria del Viandante di Rubiera. Non è sempre di strada, ma vale la pena.....

22 Apr 2008 | ore 19:22

800 grammi a firenze non è una bistecca, è una braciola! noi ne facciamo in genere minimo 1,2 per due persone (e anche se ce la chiede una persona il peso minimo è sempre 1,2).
Via direttore sotto il kilo non è dignitosa! :-)
@roberto
grazie per il tuo voto!

in ogni caso più che alitalia 0 -fiorentina 2 spero glasgow 0 - fiorentina 2!

22 Apr 2008 | ore 21:59

Io povero tapino La bistecca alla fiorentina..ma anche a Roma la si fa così va girata una sola volta, poi va messa 2 minuti ritta sul suo osso per cuocere la parte di carne attaccata a questo dalla parte interna. La salatura deve avvenire quando si inpiatta.
Risultato coriaceo sbruciacchiata, il grasso esterno dorato e croccante, al taglio deve mostrare l'interno rosso vivo alla fine della magnata e della bevuta chiaramente chianti è gradito un rottino e una pulita accurata dei denti con stecchino. Poi pennica gonfi di sazietà...

22 Apr 2008 | ore 22:07

1,200!
Oh si, a Firenze un paio di volte mi hanno portato quasi l'intera bestia, 1,800 chilogrammi per due :-(
Voi siete pazzi!!!

22 Apr 2008 | ore 22:28

Mi sono messo a fare un giro nei ristoranti fiorentini per cercare di capire dove si mangia una buona bistecca alla fiorentina. Il primo problema, non certo da poco, è che in pochissimi la fanno sul fuoco di legna, quasi tutti utilizzano pietra lavica o griglia elettrica. SUlla grandezza, esistono varie scuole di pensiero: sono d'accordo su una via di mezzo, 1,200 ma in tre persone. Sicuramente non fa male la cottura in piedi. A Firenze cuociono la bistecca sul carbone, in centro e dintorni, Buca Lapi, Mamma Gina, Osteria del Caffè Italiano, Perseus. Olio bandito sempre e comunque, magari un po' di pepe sul finale non sta male:-)))

23 Apr 2008 | ore 07:08

Molto buona anche da Perseus

Ad Majora

23 Apr 2008 | ore 08:23

Intanto i 300 milioni di euro voluti da Berlusconi sono arrivati. Contemporaneamente alle dichiarazioni di esponenti del centro destra che ululano contro Prodi e la sua gestione dell'Alitalia.
Mi sembra di vivere in un incubo, i prossimi cinque anni saranno lunghissimi!!!
Ma come sono bravi questi liberisti, sono sempre i primi a chiedere gli aiuti di stato.....tanto se nel frattempo Alitalia fallisce saremo noi ad averli dati.
Affogheremo i dispiaceri in una bella fiorentina, basterà a tirarci su il morale ?? :-(

Ciao

23 Apr 2008 | ore 09:20

@vigna: un vero liberista farebbe fallire Alitalia. Ma di veri liberisti in Italia non ne vedo mica...

Sulla fiorentina: la cottura sull'osso secondo me fa parte della scenografia, del rito, ma non serve a cuocere.

23 Apr 2008 | ore 09:28

concordo con dario sulla cottura sull'osso, è pura scenografia (bella) inventata dal Cecchini...e anche sul sale, noi lo mettiamo grosso dopo i primi 6 minuti di cottura al momento in cui giriamo la carna dall'altro lato, ovviamente sul carbone di legna che ci fornisce il nostro fornaio

23 Apr 2008 | ore 09:58

E questo é nulla, lunedí avremo Alemanno sindaco e per consolarci non basterá neanche la miglior bistecca dell'universo (e non mi riferisco certo a quella di quel gonfiato del Cecchini). A questo punto caro Lilioni la aspetto quí con tutta la sua squadra, qui i padani senza fazzoletto sono ben accetti. Detto questo in un libro bellissimo e che mi é stato qualche mese fa regalato si suggerisce di massaggiare la bistecca in entrambi i lati pima di metterla sul fuoco con aceite di cacahuete, cioé di arachidi. Bravo Gagliardi in effetti il mio punto di riferimento a Firenze é proprio Perseus, bistecca alta 3 dita e di un chilo abbondante.

23 Apr 2008 | ore 12:14

E ricordatevi di non chiedere la bistecca alla fiorentina a Firenze, basta dire bistecca. Volete proprio essere bollati come turisti?! :-) Secondo voi: Chianina o altro?

23 Apr 2008 | ore 12:32

Grazie Gigio, fa sempre piacere ritrovarsi con persone a cui il palato non serve solo per separare il mento dal naso.

Ad Majora

23 Apr 2008 | ore 14:53

Gigio, certo che tu il Cecchini non lo puoi proprio vedere...
Per la cronaca, anche lui per la sua Panzanese (che in quanto taglio di coscia non c'entra con la bistecca, che pure propone) suggerisce cinque minuti per parte e 15 all'impiedi.
E ora fucilami pure... :-)))

23 Apr 2008 | ore 16:50

Caro Gagliardi la prossima vola se la bistecca di Perseus l'ha tramortita e fa fatica a camminare in viale Don Minzoni a pochi passi c'è l'hotel Meridiana del mio amico Andrea Gheri (cosí ne approfitto per ringraziarlo di tutte le volte che m'ha ospitato a sbaffo). Tema Cecchini, caro Tommaso sai come la penso. credo che l'Italia con il deficit di credibilitá che ha abbia bisogno di serietá a tutti i livelli, non di buffoni, venditori di fumo o barzellettieri. E non credo che il macellaio piú famoso d'Italia faccia un grande favore promuovendo i prodotti altrui. giá te l'ho detto in altre occasioni: mi immagino gli stranieri che entrano nel tempio della carne italiana alla ricerca della mitica fiorentina e leggono su un cartello "qui tutta carne nata allevata e macellata in Spagna perché in Italia non esistono produttori seri"...se pensiamo di uscire dalla crisi cosí stiamo freschi...:) Trovo assurdo dover andare a Panzano per comprarmi una carne che possa trovare almeno buona alla stessa maniera a pochi chilometri in qualunque macelleria di paese castillana

23 Apr 2008 | ore 21:09

Già, bisogna che interpelli dei bravi macellai su questa scelta dell'attore-macellaio Cecchini perché mi sembra veramente folle il discorso che fa e il discredito che porta alla buona carne italiana.

24 Apr 2008 | ore 10:41

Di macellai seri il Piemonte é pieno! Se vuole, direttore, la metto in contatto con il mio macellaio di fiducia: solo bestie di razza piemontese allevate nei dintorni da piccoli allevatori, con fieno e cereali dei propri campi ed erba medica, nonché macellate una per una con le sue mani. Ha 40 anni di esperienza nel settore! Negli ultimi 5 anni é arrivato due volte primo, due volte secondo ed una volta terzo alla fiera del bue grasso di Moncalvo.

24 Apr 2008 | ore 11:03

Già che si parla anche di Alitalia...ma Sviluppo Italia di cui si parlava oggi tra le ipotesi...sarà veramente quella che aveva gestito il favoloso sito Italia.it?
Sarà di nuovo il solito riciclo di amichetti del berlusca?
Se è quella e fa decollare la compagnia aerea come ha fatto con il sito appòsto siamo: http://www.sviluppoitalia.it/UploadDocs/714_Italia_it.pdf

Tutto sommato mi sa che è meglio pensare solo alle bistecche...

26 Apr 2008 | ore 23:14

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...
Pici_1.jpg Pici con le briciole

Dopo tanto sud torniamo nell'Italia Centrale, in Toscana, per raccontare una bella ricetta semplice e popolare,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed