19
Nov 2008
ore 12:53

Assassinio di alberi

< >

piazza_venezia_rome_alberi.jpg

L'immagine che vedete non esiste più, gli alberi sono stati abbattuti alle 6 del mattino di lunedì.
Non è forse un omicidio abbattere i bellissimi alberi in piazza Venezia a Roma?
Non è incredibile che un signore che deve curare le belle arti della capitale, si chiama Angelo Bottini, per far fare gli scavi della linea C della Metro, autorizzi uno scempio come questo.
Adesso dicono che l'assessorato aveva chiesto lo stop e Chicco Testa, un tempo Legambiente, plaude al taglio.
Che brutto anno bisestile per Roma.

commenti 18

Li' sotto gli archeologi hanno fatto una scoperta interessante. Se fra qualche anno sara' un sito visitabile, potremmo dire che il sacrificio degli alberi era necessario. (IMHO)
Nico

19 Nov 2008 | ore 14:02

Li' sotto gli archeologi hanno fatto una scoperta interessante. Se fra qualche anno sara' un sito visitabile, potremmo dire che il sacrificio degli alberi era necessario. (IMHO)
Nico

19 Nov 2008 | ore 14:02

Il problema è che come al solito in questi casi, chi prende decisioni agisce come gli pare e noi non ci possiamo fare nulla. Al massimo rattristarci.

19 Nov 2008 | ore 14:02

Nico (abbiamo postato nello stesso istante!), qui a Torino costruendo i parcheggi di Piazza San Carlo hanno trovato molti siti. Per un po' gli archeologi hanno spennellato con cura i ritrovamenti e poi hanno ricoperto tutto di cemento. Boh!

In Italia il problema però non è che manchino i siti e i patrimoni artistici da visitare, è che quelli già esistenti vengono già lasciati cadere a pezzi. Gli spazi verdi e gli alberi invece tra un po' si estinguono.

19 Nov 2008 | ore 14:07

che il sacrificio degli alberi sia più o meno necessario, utile o a somma positiva per le bellezze di Roma, so solo che all'atmosfera di serenità sospesa che si provava davanti alla Basilica di San Marco e a Madama Lucrezia quegli alberi contribuivano in modo fondamentale.
Non ci sono ancora potuto andare da quando li hanno abbattuti, ma sapere che non ci sono più mi fa provare nostalgia forse ancor prima che tristezza.

19 Nov 2008 | ore 15:03

Non ho il pollice verde, ma le piante e gli alberi mi hanno dato sempre una sensazione di essere una qualche forma di vita, di trasmettere qualcosa, non so perchè ma mi fanno quest'effetto..
Non riesco a strappare un ramo ad una pianta o a incidere con il coltellino la corteccia di un albero..

19 Nov 2008 | ore 16:22

Non sono romano, ma gli alberi di Roma, quelli in città, lungo il Tevere, dalle parti della bocca della verità, in piazza Venezia come su piazza del popolo, sono unici, parte integrante della luce, delle linee e dei colori della città. Mi dispiace.

19 Nov 2008 | ore 16:30

Ma li mortacci loro!

19 Nov 2008 | ore 16:33

a me sembra molto più triste che una città come Roma abbia due linee di metropolitana e ogni volta per costruirne una nuova bisogna bloccarsi ogni 5 minuti per qualsiasi contrattempo. E se la questione è ecologista, pensate a quanto inquinamento in meno con una linea di metro come Parigi o Londra...

19 Nov 2008 | ore 16:50

Che tristezza.
Due anni fa hanno tagliato gli alberi in via Boncompagni. Ricordo per mesi sui vari quotidiani le lettere di protesta della gente del quartiere. Un anno dopo avevano ripiantato striminziti alberelli che hanno faticato ad attecchire e che apparentemente nessuno cura. Che tristezza.

19 Nov 2008 | ore 17:01

A Genova in occasione della visita papale di metà maggio hanno abbattuto alberi che avevano l'unica colpa di oscurare un pezzo di palco ad una parte della folla. Insomma si vede che siamo tutti creature di dio, ma qualcuno di più. L'operazione è stata fatta alla chetichella, alle 6 del mattino pure lì, non c'è stato il tempo nemmeno per mettere su una protesta. Questa cosa peserà eccome, un giorno.
E vorrei sorvolare sul fatto che il cardinale bianco è costato all'intera comunità 13 alberi secolari e quasi un milione di euro.
Almeno da voi sostituiranno gli alberi con la metropolitana, qua hanno lasciato il calice delle ostie e bon

In risposta alle polemiche, l'assessore di turno ha pure avuto il coraggio di dire che "era un'operazione necessaria, perché gli alberi erano malati"

mavvà! complimenti per la fantasia!

qua qualche foto
http://politica.excite.it/foto/5228/Genova-gli-alberi-abbattuti-per-la-visita-di-Benedetto-XVI/2

19 Nov 2008 | ore 22:40

immenso direttore Lei è mal informato...gli alberi tolti vengono messi sotto la metropolitana...this is design... stia attento che per l'informazione non completa si becca una querela da qualche assessore... si adegui alle nuove tendenze
la foto è stupenda.ha una digitale? io mi muovo da 30 anni con l'analogica nikon manuale ed automatica...mi devo adeguare?
voto a questo mio commento due gamberi e mezzo

20 Nov 2008 | ore 07:43

"no tav", "no rigassificatori", "no inceneritori", "no metropolitana"...siamo messi male anche per questa mentalità.

Il prezzo delle opposizioni ad oltranza non viene mai fatto risaltare adeguatamente.

20 Nov 2008 | ore 12:05

In tutta Roma si stanno abbattendo alberi senza scrupoli; la famigerata nuvola di Fucksas è costata più di cento alberi a v.le Europa! Certo il caso di P.za Venezia è gravissimo: meno male che quando Alemanno era ministro dell'agricoltura qualcuno sosteneva (Carlin!) fosse l'unico con cui poter parlare!

21 Nov 2008 | ore 11:44

Non esageriamo col fondamentalismo ecologista. L'importante e' che gli alberi vengano ripiantati (magari anche di piu') da qualche altra parte. Se non possiamo nemmeno piu' costruire un centro congressi - che Roma aspetta da almeno 40 anni - per non abbattere alberi, stiamo messi proprio male ...
N.
PS abbiamo al governo questi "galantuomini" anche (non solo per carita') per colpa di ecologisti-fondamentalisti-cretini (e probabilmente anche ladri (ogni riferimento PS e' puramente casuale ...))

21 Nov 2008 | ore 13:38

Il sacrificio degli alberi non è mai legittimo. Quando rimarremo senza alberi noi rimarremo senza aria...

21 Nov 2008 | ore 22:03

il commento di Erika mi sembra un po' estremista
se e' necessario abbattere un albero, lo si puo' ripiantare, o magari ripiantarne due da un'altra parte
N.

23 Nov 2008 | ore 14:13

Ma perché circola questa bufala? A tutt'oggi, metà dicembre, gli alberi sono ancora tutti lì, vivi, e lottano con noi.
Mah...

15 Dic 2008 | ore 03:04

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...
Pici_1.jpg Pici con le briciole

Dopo tanto sud torniamo nell'Italia Centrale, in Toscana, per raccontare una bella ricetta semplice e popolare,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed