22
Mar 2010
ore 20:02

Una sigaretta a testa

< >

IMG_0040.JPG

No, quella che vedete nella foto non è la festa degli 80 anni di Marchesi a Milano, è la festa dei 79 anni di Marchesi a Roma.
La cena di Roma non era stata solo una festa, era stato organizzato un incontro speciale al Quirinale col Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.
Erano stati commissionati alla Villeroy & Boch dei piatti speciali con i nomi dei cuochi della serata.
Mongiardino aveva portato lo Champagne che piace a Marchesi.
Erano venute 150 persone un po' da tutta Italia e la festa era stata offerta dal padrone di casa, Antonello Colonna.
Magari a questo punto qualcuno, malizioso, penserà: Vuoi vedere che Colonna e colui che ha organizzato quella festa non sono stati invitati alla festa degli 80 anni?
Di solito sono cose che non si dicono, di certo non si scrivono, non è fine, così pare, e invece a me sembra una di quelle storie che vanno raccontate, magari canticchiando questo vecchio motivo


Una bella festa tutta pagata
Dalla minestra all'insalata
E alla fine della bella festa
Una sigaretta... a testa!

 

continua
 

commenti 32

Non ci credo, non è possibile!

22 Mar 2010 | ore 23:47

Si, non è strano. Mi sarei meravigliato del contrario. Questa è la legge che vige oggi, in qualsiasi settore. Non sarà elegante sottolienarlo, direttore, ma è bene dirlo. Che almeno si sappia in giro.

23 Mar 2010 | ore 07:51

Non lo trovo elegante, e non trovo neanche elegante fare un post per dirlo. E poi francamente ci sono tante altre cose che trovo poco eleganti. Elencarle tutte sarebbe di un noioso...

23 Mar 2010 | ore 08:59

Snob e annoiata :-))

23 Mar 2010 | ore 09:22

beh, stefano, mi pare che l'UOMO ( non lo CHEF per carità) non sia mai stato un grande esempio di generosita' umana.
magari sta semplicemente rincoglionendo oppure dovremmo tutti considerare l'entita' umana per quello che che vale: marchesi è stato un ,GRANDE, cuoco e giudichiamolo per quello ( si certo con lui forse è un po' riduttivo ma tant'e')
dovremmo usare lo stesso metro che usiamo per i calciatori. a materazzi ,per esempio, che gli devi chiedere? di ragionare intorno ai massimi sistemi?
comunques , secondo me, non hai perso nulla.

la sera del compleanno l'ho sentito dire un bel mucchietto di cazzate alla trasmissione della gruber, su LA 7, con una licia granello che a me è parsa piuttosto imbarazzata.

la piu' clamorosa intorno al zaia ed al mc-italy...

cosa di cui, nessuno mi pare abbia parlato . evidentemente l'imbarazzo è generale.

poi sai, bonilli, anche il vostro mondo è abbastanza perfido, comunque perfettamente in linea con la media nazionale. me ne sono accorto in questi mesi di neanche tanto assidue frequentazioni . in pochi mesi ho assistito a clamorose giravolte e quintali di voltagabbanismo mica da ridere.

io continuo ad andare per ristoranti, mi diverto, mangio , scrivo perchè mi diverte e qualcuno mi ospita, gentilmente. e mi basta.

grazie al cielo NON ci devo campare.

gia' una vecchia passione trasformata in professione( orologi) mi ha tolto la passione per l'oggetto in questione. dio me ne scampi se anche tutti i bordelli che vedo in questo mondo mi dovessero togliere uno dei miei piaceri piu' grandi: attovagliarmi, possibilmente con un amico od una donzella di spessore intellettuale ed anche fisico se possibile che non ha mai fatto male a nessuno, attorno ad una tavola goduriosa / cerebrale e se possibile tutte e due insieme.

porta pazienza, bonilli, la riconoscenza non è di questo mondo....

23 Mar 2010 | ore 09:38

Come non essere d'accordo con OLIVA .. ma anche con MAFFI ...

23 Mar 2010 | ore 09:53

Dai consolati ! sulla sigaretta mi viene in mente la frase di Woody Allen nel film Manhattan; "non posso aspirare perchè il fumo fa venire il cancro,ma divento così irresistibilmente bello con la sigaretta."

23 Mar 2010 | ore 09:59

Snob, Annoiata e non Denocciolata !

23 Mar 2010 | ore 10:02

A 80 anni penso che la festa l'abbia organizzata qualcun'altro... che magari proprio non amava la combriccola che organizzo' quella dei 79.
Il Marchesi l'avrà scoperto troppo tardi, quando oramai la figuraccia era stata fatta.

23 Mar 2010 | ore 10:19

Qui tocca esprimere solidarietà. I colpi bassi non sono mai carini. Ma poi ci sono le grandi manovre di allontanamento e di ravvicinamento. La ruota continua a girare e tutti sono contenti!

23 Mar 2010 | ore 10:38

Invece trovo giusto comunicare il dispiacere di non essere stati invitati. Ho letto l'intervista di Padovani. Si parla di una festa/cena a sorpresa per il Maestro Marchesi. Mi pare evidente, se è vero il concetto di "sorpresa", che non è stato Marchesi in persona ad organizzarla e a convocare i 250 invitati. Trovo dunque che la brutta insensibilità vada attribuita all'organizzazione, da chiunque essa sia rappresentata. Non è stato un bel gesto. Solite fazioni e campanili? Nord contro sud? Milano contro Roma? Peccato, un'altra occasione non sfruttata a dovere per fare sistema intorno alla gastronomia italiana, intorno ad un grande Maestro.

23 Mar 2010 | ore 10:50

C'è un detto che recita, tra le sue tante varianti, "non fare del bene se non sei preparato a ricevere il male".
Si allinea bene in quest'epoca, fatta di tanta indifferenza ed ingratitudine. E la cosa, senza sorprendermi tanto visti i tempi, non fa altro che creare in me tristezza. Pura e semplice tristezza. Aggiungo ancora che Antonello Colonna, senza conoscerlo, sarà certamente una bella persona. Di altri non so.

Chiudo con una domanda provocatoria: si può essere creativi se non si è capaci di ingenerare tristezza?

Buona giornata

23 Mar 2010 | ore 11:45

Forse avrà pensato che festeggiare 79 ( ma che numero è ?) poteva portare sfiga, e non potendo evitare di presenziare, ha ringraziato a modo suo.

23 Mar 2010 | ore 13:41

Neppure io sono stato invitato ma, si sa, più d'una volta al Maestro non le ho mandate a dire. Alla propria festa, però, ciascuno ha il diritto di pretendere solo persone gradite, meglio se scodinzolanti. Non credo comunque che Marchesi abbia stilato personalmente la lista: come al solito si è fidato di chi dovrebbe aiutarlo...Ad abundantiam e a scanso di equivoci, mi permetto di rinviare a L'espresso Food & Wine, dove ho scritto ciò che penso di Marchesi.

23 Mar 2010 | ore 14:25

io adoro queste storie, sono così umane e sopra alle righe nello stesso tempo. Vengo qui molto spesso (ho fatto una montagna di insalata russa, ahimè) perché mi diverte lo spirito anarchico della voce narrante. A briglia sciolta. buondì

23 Mar 2010 | ore 14:32

Sai, non era per me che, come dice deliziosamente Manuela, che interviene dopo di te, sono uno spirito anarchico.
Mi è dispiaciuto per Colonna che lo scorso anno ha accettato la mia proposta di fare il festeggiamento di Marchesi e lo ha anche pagato tutto di tasca sua oltre ad avere procurato a Marchesi l'udienza privata al Quirinale.
Non averlo invitato l'ho trovata una grande caduta di stile.

23 Mar 2010 | ore 14:38

...la storia di Marchesi - UOMO, non CHEF - è costellate di cadute di stile, soprattutto nei confronti della totalità dei suoi colleghi (pardon: "colleghi" non ne ha).

23 Mar 2010 | ore 14:48

Mi sa che ha fatto bene a non invitarti :-))

23 Mar 2010 | ore 14:52

quotissimo Giancarlo Maffi
distinguiamo l'uomo dall'artista
(Eduardo, ad esempio, nella vita privata ... lasciamo perdere)

di piu' non saprei che dire, non essendo un addetto ai lavori

23 Mar 2010 | ore 15:14

Ma c'era bisogno di fare un articolo per questa cosa privata? Ma io dico, saranno pure affaracci privati di Marchesi o no? Anche qui a metterci bocca inutilmente?
Direttore, sei proprio malato di inutilità, quando non fai campagna elettorale spari castronerie?

23 Mar 2010 | ore 16:08

... e lascio spazio a gente come te :-))

23 Mar 2010 | ore 16:37

Cit. Maffi: "dio me ne scampi se anche tutti i bordelli che vedo in questo mondo mi dovessero togliere uno dei miei piaceri piu' grandi"

letta così, sic et simpliciter, il piacere del Maffi non sembra la cucina.. :-))


Sul resto non ho parole: è come se ai festeggiamenti del centenario della Juventus non avessero invitato Candido Cannavò :-(

23 Mar 2010 | ore 17:01

chiedo scusa per l'ot ma leo mi tira per la giacchetta: vedo che hai preso una deriva feltriana, caro ciommy: estrapoli le frasi dal contesto:-))

23 Mar 2010 | ore 17:48

Scusate, non me ne frega niente di chi è invitato o meno alle cene, e poi si sarà pure mangiato male. Mai mangiato bene in simili occasioni :-)

23 Mar 2010 | ore 18:12

Ma anche a noi non frega nulla che a te...

23 Mar 2010 | ore 18:24

Mi presta GMT per il network, Diretur? Uno così arreda...

23 Mar 2010 | ore 18:24

Attenzione che è ingombrante e sporca per terra :-))

23 Mar 2010 | ore 18:49

direttore perchè si inc....? non è fine!

23 Mar 2010 | ore 18:56

Luca, a te non frega e vieni qui a scriverlo. Sei incavolato? Non credo.
Io ti rispondo che anche a noi non frega nulla che tu... Sono incavolato? No, rilassato e contento :-))
Ma se non frega a te perché io non potrei avere gli stessi tranquilli sentimenti? :--))) dimmelo, caro Luca

23 Mar 2010 | ore 18:59

uuuuuu perso le staffe...
passo e chiudo il blog, peccato perchè c'erano spunti validi... dai buttiamola in politica...

23 Mar 2010 | ore 19:05

Si si! Il diretur ha perso le stafe anche ora.
Ma si può essere più pevedibili di così? Sono d'accordo, tornamo all'argomento preferito del direttore, la politica.
Almeno si ride un pochino con questa gente qui, di sinitra, bruta e cattiva.

23 Mar 2010 | ore 22:29

L'ex popietario del gambero e il direttore di una gida proprio incazzati per non essere stati invitati ad una festa. !?!?!
Divertente, ci siamo divetiti, e senza essere stati invitati. Ma dov'era la festa, a casa sua?

23 Mar 2010 | ore 23:01
Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Matteo M. D. - Le microspie possono installarle tranquillamente anche di giorno, è...
  • Stefano Bonilli - Io non uso mai la logica lombrosiana e quindi...
  • Ambrogio - Perdonate ma davvero credete a queste affermazioni? Non vi...
  • Stefano Bonilli - Sarebbe interessante capire come fanno polizia, carabinieri e guardia...
  • annalisa barbagli - Ma i ristoratori sono d'accordo? Sennò come sarebbe possibile...
  • Tristano - Credo che molti ristoratori romani siano in imbarazzo, penso...

ultimi post

14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
26
Mar
San Carlo olet? - Non è uno spot pubblicitario ma...
25
Mar
Car sharing alla romana, quasi un'amatriciana - Dal 2008 io non possiedo un'automobile,...
21
Mar
Eataly Smeraldo, Milano vicino all'Europa - Sono stato a visitare Eataly Smeraldo...
Pici_1.jpg Pici con le briciole

Dopo tanto sud torniamo nell'Italia Centrale, in Toscana, per raccontare una bella ricetta semplice e popolare,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed