21
Apr 2010
ore 18:25

Libro di carta ma anche digitale

< >

Festival_giornalismo_2010_1.jpg

Il Festival del giornalismo di Perugia si svolge tutto nel cuore della città, tra l'Hotel Brufani, in Piazza Italia, dove alloggiano i relatori e c'è la sala stampa, e Corso Vannucci fino a Piazza IV Novembre.
Un Festival a misura d'uomo, ricco di appuntamenti e con la partecipazione degli studenti dell'università.
Sale piene, grande attenzione e panel di discussione che toccano un po' tutti i temi dell'informazione.
Io ero nella sessione che aveva questo tema: "Gli ebook, ereader e i tablet allungheranno la vita dei giornali?"

Festival_giornalismo_2010_2.jpg

Partecipavano Carlo Annese della Gazzetta dello sport, Enrico Pagliarini di Radio 24, Enrico Porro del blog Pazzo per Repubblica e Antonio Tombolini di Simplicissimus.
Ovviamente la sala era piena di studenti, una generazione nata già nel digitale, con i cellulari e i computer come strumenti indispensabili alla quotidianità, curiosi del nuovo e quindi delle novità che si preannunciano nell'editoria.

Festival_giornalismo_2010_3.jpg

Alla domanda, fatta da Annese, su chi comprava il giornale ogni mattina hanno risposto molte mani alzate, smentendo la convinzione che i giovani non comprino i quotidiani.
iPad e Kindle erano i protagonisti del dibattito e la novità della Apple ha calamitato l'attenzione un po' di tutti - ce n'erano due esemplari - anche se il discorso da subito si è allargato ai diritti, i sistemi chiusi come quello Apple, le possibilità per una nuova editoria digitale, le aspettative dei giornali, in grande crisi, e le aspettative del pubblico, ancora dubbioso e senza le idee chiare.
Su Kindle ho fatto vedere al pubblico un prototipo di Cucinare Insieme in bianco e nero.
Il progetto grafico della nostra collana ha tenuto presente da subito la possibilità di un'edizione per ebook e quindi è un prodotto che parte già avvantaggiato per il nuovo mercato.
Antonio Tombolini, forse colui che in Italia per primo ha creduto e proposto gli ebook,  ha coordinato il dibattito, i ragazzi e le ragazze fotografavano, scrivevano sui computer e prendevano appunti, molti avevano un blog personale, tutti aspettavano con curiosità la comparsa sul mercato dei primi libri in italiano per i nuovi ebook e nei capannelli alla fine della sessione le domande hanno riguardato più i contenuti che i contenitori, segno di un'attenzione non superficiale.
Forse non è una rivoluzione, ha detto una ragazza, ma certo il cambiamento che si preannuncia è veramente stimolante.
Gli evangelizzatori hanno sorriso contenti.

Festival_giornalismo_4.jpg

Nei prossimi giorni interverranno, vulcano permettendo, l'ex direttore del Wall Street Journal, il direttore del Times Literary Supplement, l'ex direttore dell'Economist e tanti italiani da Eugenio Scalfari a Enrico Mentana, Marco Travaglio, Ezio Mauro, Concita De Gregorio, Gianni Mura, Giuliano Ferrara, Gad Lerner e persino Marcello Lippi.

FOTO S. BONILLI

commenti 5

E nei prossimi giorni (Sabato) interverremo pure noi di vari blog food&wine (http://www.ijf10.org/it/post/6320/), aereo permettendo per quanto mi riguarda visto che sono ancoa in UK.
Colgo l'occasione per chiedere a voi se avete un idea che potrei presentare, per non parlare sempre delle stesse cose.

21 Apr 2010 | ore 21:19

ci avrei giurato che Cucinare insieme avrebbe avuto una versione elettronica!
Che io acquisterò al posto di quella cartacea.
Piu' in generale mi fa piacere sentire la partecipazione dei giovani, leggendo i giornali (di carta) sembra che non esistano piu'... :-))

22 Apr 2010 | ore 08:15

Ah, direttore, e la dedica sul libro digitale, come la risove? ;-))

22 Apr 2010 | ore 08:17

con una sms :-))

22 Apr 2010 | ore 09:16

Sono curioso di leggere cosa dirà Gianni Mura uno dei migliori giornalisti italiani da sempre allergico a ogni cosa che direttamente o indirettamente si colleghi alla corrente :-).

22 Apr 2010 | ore 12:47

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed