25
Dic 2010
ore 14:19

Natale a + 34°

< >

Bangkok_01.jpg

Quando ho detto che andavo in Thailandia per Natale e Capodanno quasi tutti hanno fatto una battutina maliziosa sui massaggi.
La Thailandia nell'immaginario maschile si vede che è solamente una meta per il sesso e per il mare e così girando per le strade di Bangkok ho fatto caso a due fenomen molto evidenti: l'enorme numero di saloni per massaggi ma anche le centinaia di banchi che servono cibo per strada.

Bangkok_02.jpg

Quindi nell'immaginario maschile ma anche femminile penso vada aggiunta anche la cucina, il mangiare, i mercati.

Bangkok_03.jpg

In questo periodo a Bangkok ci sono 34 gradi e una discreta umidità e la vita lungo i marciapiedi, dove si commercia di tutto, si trascina stancamente, c'è chi si addormenta davanti al ventilatore, chi cucina e chi va in motorino con tutta la famiglia anche perché il traffico è abbastanza caotico, una Napoli molto più incasinata, per intendersi, con i motorini che la fanno da padroni, sono nugoli, sciami, stormi, sono tanti e si muovono non solo sulla strada ma anche, se c'è l'ingorgo, sui marciapie.

Bangkok_04.jpg

Bangkok_05.jpg

La cucina thai è una delle più buone del mondo e a cena, stanchi per il girovagare, abbiamo cenato al Thiptara, il ristorante tailandese del Peninsula, affacciato sul fiume Chao Phraya, che attraversa la capitale.
Noodles con gamberetti e uova, piatto semplice e splendido, anatra al curry con verdure e riso, altro piatto delizioso, una bottiglia di Chateauneuf du Pape di Chapoutier, una di San Pellegrino e conto che tradotto nella nostra valuta suonava 80 euro in due.

Bangkok_06.jpg

E' vero, tutto è diventato più costoso ma ancora dopo trent'anni la Thailandia è un paradiso per i turisti perché, volendo, si mangia, si dorme e si viaggia con poco.
A proposito, ho provato forse la più bella Spa dell'Asia, quella dell'Hotel Peninsula e se esiste un paradiso dei massaggi si trova sicuramente qui.

FOTO S. BONILLI

commenti 13

Se sei appassionato di Spa prova anche quella del Banyan Tree in South Sathorn Road.. due piani di relax lussurreggiante con terapiste professioniste e una vista mozzafiato al Vertigo sul tetto oltre il 60° piano.

25 Dic 2010 | ore 12:46

trovo che la cucina thailandese sia una delle tre migliori al mondo (italia, francia le altre) per la freschezza assoluta nelle preparazioni: tutto tagliato e cotto al momento.
La croccantezza delle verdure è sensazionale.
Per non parlare delle zuppe: ma quella con latte di cocco, pollo, kefir lime, galangal, mini melanzane e peperoncino come si chiama?

Buon caldo Natale!

25 Dic 2010 | ore 13:27

Tom Kha Kai, non la amo ma è molto popolare...

25 Dic 2010 | ore 15:17

Massima igene......................
che dire.

25 Dic 2010 | ore 16:05

Mai preso un mal di pancia...

25 Dic 2010 | ore 16:14

Un po' di tempo fa, ho trascorso 3 mesi a spasso per il sud est asiatico (Thay,Laos, Vietnam e Cambogia).
Il cibo per strada é fantastico, sedersi ad un tavolino da pic nic in compagnia di sconosciuti, su di un marciapiedi di Bangkok, come Vientiene oppure Pakse vale il viaggio.

25 Dic 2010 | ore 19:05

Direttore, passi a fare una chiaccherata con i colleghi chef Italiani in citta se ha tempo

26 Dic 2010 | ore 08:47

E che dire delle scuole di cucina! ne ho frequentata una a Bangkok, strepitosa, hanno una miriade di tipi di basilico e il taglio? Si la cucina Thay è sicuramente quel mix tra la cinese e l'indiana, un incontro di colori e sapori che esalta il palato. Mi piace.

26 Dic 2010 | ore 09:25

"Massima igene"

l'italiano: questo sconosciuto.. :-)

26 Dic 2010 | ore 11:08

cucina thay davvero ottima, ma se si devono scegliere 3 cucine al mondo non si può non mettere quella giapponese...

26 Dic 2010 | ore 23:36

@(LEO)L'Italiano:questo sconosciuto...(igiène)

27 Dic 2010 | ore 12:14

Ahem, Laura, la mia era proprio una risposta al post di tal Angelo che scriveva appunto "igene" senza la i :-)

27 Dic 2010 | ore 14:39

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed