24
Giu 2011
ore 17:10

Cena di beneficenza al Don Alfonso

< >

Prof_Giordano.jpg

Mercoledì 29 giugno alle ore 20.30 il ristorante Don Alfonso ospiterà una cena di beneficenza a favore della Human Health Foundation Onlus, fondazione per la salute umana, diretta dal Prof. Antonio Giordano, scienziato napoletano che da circa venticinque anni si divide tra i suoi laboratori di ricerca italiani e statunitensi per studiare e tentare di sconfiggere il cancro.
La maggior parte dei progetti di ricerca svolti dalla Fondazione puntano allo studio del ciclo cellulare, al controllo della crescita cellulare, ai meccanismi che trasformano una cellula normale in una cellula cancerogena ma anche allo studio dell'ambiente e dell'alimentazione. In particolare lo scopo del progetto "Nutrizione e cancro", al quale lavorano alcuni degli scienziati della HHF Onlus, è quello di studiare gli effetti dell'alimentazione sulla salute umana per comprendere se e in che misura la dieta quotidiana possa incidere sulla prevenzione del cancro.
Ne consegue che quando abbiamo immaginato un evento di beneficenza sul tema dell'alimentazione e dei suoi riflessi sulla salute ci è sembrato naturale far incontrare due grandi personalità come Antonio Giordano e Alfonso Iaccarino.
Il menu della serata, firmato da Ernesto Iaccarino, sarà a base di pesce “azzurro”, agrumi, legumi, frutta.

Iaccarino_Don_Alfonso.jpg

La serata è stata resa possibile grazie al prezioso intervento degli sponsor: A Casa – Ca' del Bosco – Pastificio Gentile – Tenuta Ronci di Nepi – Villa Raiano.
Abbiamo già raggiunto il numero di cinquanta partecipanti alla serata per cui il ristorante è praticamente esaurito ma abbiamo lasciato, comunque, un esiguo numero di posti liberi per chi volesse aderire all’iniziativa.

Chiunque fosse interessato a intervenire potrà contattarci al  numero telefonico del ristorante Don Alfonso (081-8780026) e - previa  verifica della disponibilità e della prenotazione- devolvere l'importo di Euro 150,00 alla Human Health Foundation Onlus attraverso bonifico bancario sul c/c della HHF Onlus IT83D0570421800000000060000 oppure sul c/c postale 79571394

Accogliamo volentieri l’invito del Prof. Giordano per comunicarvi che la Fondazione sarà grata a chiunque volesse destinarle il proprio cinque x mille.
I modelli per la dichiarazione dei redditi CUD, 730 e UNICO sono già predisposti con uno spazio apposito. Nella dichiarazione dei redditi bisogna firmare nella casella “sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale” e inserire il codice fiscale HHF Onlus 02896450547 (www.hhfonlus.org)
 
Un grazie anche ai nostri sponsor della Gazzetta Gastronomica Annalisa, La Pampa, Lavazza, Molino Caputo, Pastificio dei Campi.

Testo Maurizio Cortese
Foto S. Bonilli

commenti 5

Bravi, bella iniziativa, chissà se ce ne sono altre fatte insieme con i grandi ristoranti.

25 Giu 2011 | ore 10:19

per la nostra famiglia e' un onore e privilegio aver contribuito in una location come il Don Alfonso nel quale ci sentiamo a casa, alla realizzazione di una serata a scopo altamente etico ed umanitario. noi credimao che fare impresa non e' solo realizzare un prodotto di qualità intrinseca ma anche fare in modo che questa qualità dovuta ad una attenta e curata scelta delle materie prime e attraverso un abbinamento di ricette salutari, possa contribuire a innalzare la qualità della vita .
e non poteva essere che al Don Alfonso una serata incentrata su questi principi, avendo la famiglia Iaccarino fatto del buon mangiare e della correttezza nella scelta delle matrie prime la propria ragione di vita.
vi aspettiamo
Pastificio Gentile
fam. Zampino

25 Giu 2011 | ore 20:01

Complimenti per aver pensato a un'iniziativa così lodevole.
Il Don Alfonso - per la sua filosofia - è la scelta più naturale e azzeccata per un'iniziativa di questa importanza. Bravissimi davvero!

27 Giu 2011 | ore 11:32

telefonato al Don Alfonso, la risposta è stata "sold out". mi avrebbe fatto piacere conoscere il Prof. Giordano, uno dei grandi cervelli italiani purtroppo emigrato in America.

27 Giu 2011 | ore 13:40

as ever a good time was had by all

29 Giu 2011 | ore 03:35

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed