15
Feb 2012
ore 16:17

Milano costa più del doppio di Shanghai

< >

IMG_0400.jpg

Questa è la foto fatta nella sala per le colazioni all' 83° piano del Gran Hyatt Shanghai a Pudong, uno dei più alti albergi del mondo, lussuoso e dal servizio impeccabile.
Sono stato quattro giorni durante le vacanze di Natale, il prezzo della stanza base è di Yuan 1700,00 pari a € 206,41. Vuol dire che due persone possono alloggiare pagando € 103 a testa, una cifra che neppure nelle pensioni attorno alla Stazione Termini a alla Stazione Centrale di Milano si riesce a spuntare.
Devo andare a Milano nei prossimi giorni e ho guardato quanto costa la stanza base del Park Hyatt Milan, la Park King, il prezzo è € 500.
Andrò in un altro albergo.
Mi sono chiesto, però, se sarà vero che Zurigo e Tokyo sono le città più care del mondo?

commenti 18

Da alcuni anni faccio le vacanze all'estero usando voli low cost e pacchetti settimanali negli alberghi in Thailandia, India, Vietnam.
In Italia con la stess cifra mi farei due giorni di vacanza.
C'è qualche cosa che non va.

15 Feb 2012 | ore 17:35

Confermo tutto. E aggiungo che non e' solo l'Asia ad essere meno cara. Con l'eccezione di New York, ovunque abbia viaggiato in America ho sempre spuntato prezzi piu' bassi che in Italia, per camere larghe il triplo.

Non e' questione di fare gli esterofili. C'e' un problema ospitalita' in Italia, anche a livello di ristoranti. Ho amici messicani che hanno recentemente fatto un tour in Europa: Francia, Italia, Turchia, Spagna, Portogallo. In Italia non hanno intenzione di tornare, per vari motivi (costi, rapporto prezzo/qualita' non soddisfacente).

15 Feb 2012 | ore 18:13

Eppoi il Park Hyatt di Milano è pure brutto, arredato come la tomba del faraone...

15 Feb 2012 | ore 19:47

Verissimo!!! Quasi ovunque si spende meno che a Milano soprattutto se si valuta il rapporto qualità prezzo. A partire dalla vicina Francia fino ad arrivare dall'altra parte del mondo. Ultimamente sono stato ad Oslo che pare sia una delle città più care del mondo, se non la più cara. Non posso confermare la cosa. Ho dormito, ho mangiato, ho fatto acquisti ma non ho visto prezzi proibitivi. Approposito di prezzi alti ed il periodo, oggi in centro a Milano ho visto delle chiacchiere di carnevale a 60 euro al chilo. Cosa ne dite?

15 Feb 2012 | ore 22:35

I cinque stelle italiani hanno prezzi ridicoli e stanze piccole, solo il Four Seasons di Firenze è un albergo di standard veramente internazionale, ma prezzi da paura.

15 Feb 2012 | ore 23:29

...e non a caso: 2011 turismo in Italia -16%

16 Feb 2012 | ore 10:47

Un confronto più omogeneo potrebbe essere però con il park hyatt di Sydney...

16 Feb 2012 | ore 12:33

Io leggo sempre il paperogiallo e penso che ci siano sempre molti lettori a seguirlo perché è un luogo della rete dove si ragiona.
Rimango stupito che nessuno racconti sue esperienze alberghiere, buone o cattive, perché se sui ristoranti capisco il timore di esporsi, raccontare quello che ti capita come turista potrebbe essere utile anche agli altri.
Quando vado a Parigi mi fermo sempre all'hotel Gabriel, nel Marais, e pago € 220 al giorno. E' un Design Hotel nel quartiere più in di Parigi, a Milano meno di 400 euro non li pagherei.

16 Feb 2012 | ore 12:53

Ho alloggiato anche al Park Hyatt di Sydney, non questo 28 dicembre perché l'albergo è chiuso da mesi per ristrutturazione, e ho pagato € 400 a notte, penso che l'equivalente italiano - che, va detto, non c'è - cioè un hotel piccolo e affacciato sulla Baia di Sydney, non costerebbe meno di € 600/800.

16 Feb 2012 | ore 12:59

a Tokyo, con 100 euro a testa si dorme in una bellissima ma piccola stanza di un ryokan non di lusso di un quartiere non centrale
niente Hyatt, nè Grand, tantomeno Park e neanche Regency

16 Feb 2012 | ore 13:48

Facciamo la sparatina demagogica?
A Sydney per Capodanno si paga la cifra massima se si vuole stare in un albergo da dove si vedono i fuochi d'artificio, nel resto dell'anno si paga meno ma io ero lì per vedere i fuochi di Capodanno.
Milano è una città molto costosa, è proprio quello che dico io.

16 Feb 2012 | ore 18:10

Si, Milano e' cara. E ci credo, e' Milano, mica Shianghai!

16 Feb 2012 | ore 23:40

Sono stato da poco anch'io a Shanghai e in altre città cinesi, ad Hangzou sono stato in uno Hyatt vista lago, i prezzi sono come a Shanghai. Li i Cinesi che lavorano negli hotel non percepiscono più di 500-600 euro al mese e senza welfare ... in Italia bisogna moltiplicare per 5 o 6 volte.
Quindi sono d'accordo c'è proprio qualcosa che non và..... in Cina ;-)

17 Feb 2012 | ore 18:45

Forse un problemino ce l'ha l'Italia dove il costo del lavoro fa paura e le grandi catene se ne guardano bene dall'investire, eppure Italia e turismo dovrebbero fare rima.
Hangzou comunque non è Shanghai e il Gran Hyat Shanghai era fino allo scorso anno l'albergo più alto del mondo, dall' 53° all'83° piano e servizi di gran lusso.
Il servizio degli hotel italiani è mediamente mediocre, le stanze piccole, i prezzi alti se paragonati al resto dell'Europa, non dico Asia.
Vogliamo parlare della Spagna, di Madrid o Barcellona?
Alberghi a 4 stelle per Madrid Fusione che vendevano le stanze a € 80.
C'è la crisi, e in Italia no?

@minushabens Milano sarà Milano ma se uno non ha visto Shanghai forse è meglio che non parli dal momento che la città ha il Pil della Lombardia ed è in questo momento una delle città più glamour del mondo.

17 Feb 2012 | ore 19:00

@stefano il costo del lavoro è alto perchè i lavoratori sono maggiormente tutelati, li lavorano come schiavi, è questo li rende maggiormente competitivi ..... hai dei consigli su come fare a ridurlo? In Italia negli alberghi il personale lavora anche oltre 12 ore al giorno.

Shanghai fa 20-25 milioni di abitanti + o - mezza Italia . Comunque se dovessi scegliere tra Shanghai e Milano sceglierei Shanghai con 1500 € prendi un appartamento con vista su People Square (in pieno centro)

18 Feb 2012 | ore 10:20

Nelle tasche dei lavoratori italiani vanno poco più della metà dei soldi, il resto è lo stato che li prende per poi bruciarli nella voragine della spesa pubblica.
A Shanghai, che è la più grande, la più evoluta e la più ricca città della Cina non sono schiavi, cancelliamo questa immagine da folclore, certo non hanno la Fiom ma non c'è neppure negli alberghi Usa un sindacato che impedisca il licenziamento dalla sera alla mattina.
Io osservo come lavorano negli alberghi italiani al ricevimento, come puliscono le stanze, come servono le colazioni e penso che ormai siamo a livelli bassi, molto bassi.

18 Feb 2012 | ore 12:22

"il resto è lo stato che li prende per poi bruciarli nella voragine della spesa pubblica."

Concordo in pieno.

Qualsiasi ipotesi di rilancio italiano, e non mi riferisco solo al settore del turismo, non può che partire da qui.

18 Feb 2012 | ore 17:01

C'è proprio qualcosa che non va in Italia, e questo dei prezzi degli hotel è uno dei tanti indicatori. Potremmo discutere per giorni su questo.., i prezzi a Milano sono assurdi e soprattutto non sono giustificati. Senza arrivare a fare l'ennesimo paragone Milano - Berlino... Ma com'è che mi basta fare 200 chilometri, arrivare a Vicenza e trovare una vita completamente diversa con prezzi diversissimi???

19 Feb 2012 | ore 21:54

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

ultimi post

29
Apr
Le formiche del Noma, i tortellini di Bottura, The50 Best e l'Italia che gufa - Renè RedzepiIn questo post si parlerà di...
28
Apr
Il gelato da F1 di Carapina è sbarcato a Roma - Carapina ha aperto la sua sede...
23
Apr
Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie - Con Gaetano Cappelli ci siamo visti...
14
Apr
Le vite degli altri, cioè di tutti noi, spiate anche al ristorante - Una scena tratta dal film "le vite...
12
Apr
Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici" - Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv,...
09
Apr
Panino, dove hanno venduto una tonnellata di pane di Matera - Fatti 50 metri, forse meno, dall'ingresso...
02
Apr
Josean Alija, il Guggenheim di Bilbao, il ristorante Nerua e la sua storia - Se non siete mai stati da...
31
Mar
Bonci fa traffico... e anche pane e pizza - Gabriele Bonci è un bravo cuoco...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


Twitter
Friendfeed