30
Ott 2012
ore 14:17

Il Gambero Rosso di Pierangelini riapre per una sera

< >

IMG_7110.JPG

La sera di lunedì 12 novembre al terzo piano di Eataly Roma riaprirà, il tempo di una cena, il ristorante Gambero Rosso di Fulvio Pierangelini.
La serata è nell'ambito del ciclo di conferenze con cena che raccontano la storia della cucina italiana, il biglietto costa € 80 e si può acquistare a Etaly Roma e anche sul sito di Eataly.
Ci sono già state le serate dedicate a Cantarelli, Cesarina, San Domenico, Gualtiero Marchesi, Don Alfonso-Iaccarino.

Lunedì 5 novembre sarà la volta di Moreno Cedroni e della Madonnina del Pescatore.

Ovviamente si, nella cena del 12 novembre ci sarà la passatina di ceci con gamberi ma ci saranno anche altri piatti storici della cucina di Pierangelini.

IMG_7096.jpg

Prima della cena c'è la conferenza-dibattito sulla storia del Gambero Rosso e di Fulvio Pierangelini, la storia di un'esperienza che è stata importante e ha segnato il periodo che va dagli anni '90 al 2008, anno della chiusura del ristorante.
Ma ci sono da raccontare anche gli anni della formazione e della crescita della cucina del Gambero Rosso a partire dal 1980, anno dell'apertura.
Una serata da non perdere per l'occasione di una cena ormai irripetibile ma anche perché ci sarà l'opportunità di ricostruire la storia della cucina della fine del secolo scorso.

Seguirà lunedì 19 novembre la serata dedicata a Heinz Beck, il 26 novembre serata di Amerigo e Alberto Bettini, una trattoria che ha modificato l'economia di un territorio e gran finale il 3 dicembre con Massimo Bottura.



Foto di S. Bonilli

commenti 19

Il titolo è ad effetto e invitante, ma non credo che sia lui a cucinare...

31 Ott 2012 | ore 12:19

Come già per la passatina di ceci al Salone del Gusto anche il 12 novembre sera cucineranno Fulvio, Fulvietto e Lorenzo che appaiono in fotografia qui

http://www.gazzettagastronomica.it/wp-admin/post.php?post=18934&action=edit

31 Ott 2012 | ore 12:53

Che invidia non poter venire, è un vero e proprio peccato. Di lui dopo il Gambero Rosso si sa poco e niente. In quest'occasione avrei voluto chiedergli dove poter ritrovare la sua arte.
Complimenti per chi ha effettuato la scelta "artistica", sarei venuta a tutte le serate

31 Ott 2012 | ore 13:31

Vedo che Pierangelini non attira più.
Del resto uno che è fuori dal giro dal 2008 non può fare audience in un mondo che vive di facebook e di improvvisati critici e siti di gossip porno gastronomico.

01 Nov 2012 | ore 09:31

Oddìo forse invece di 200 commenti cretini come solitamente capitava, meglio così! :-D
Bé in realtà al Salone del Gusto l'evento suo era tutto esaurito da tempo, quindi sarà pure scesa l'audience delle chiacchiere ma di curiosità per la sostanza ce n'è ancora in giro.

02 Nov 2012 | ore 09:46

ma cucina realmente Fulvio Pierangelini?
perchè sul sito non c'è scritto questo

02 Nov 2012 | ore 14:48

Strano questo post, c'è scritto che il 12 novembre cucineranno Fulvio, suo figlio Fulvietto e Lorenzo, che appare nella foto, ed è il giovane cuoco che lavora con Fulvio fin dai tempi del ristorante Gambero Rosso.
Cosa dire di più?
Che prima di cena, alle ore 20, Pierangelini e il sottoscritto, ripercorreranno i trenta anni di storia del Gambero Rosso e di Fulvio.

02 Nov 2012 | ore 18:22

Direttire, se può soddisfi la mia curiosità, i cuochi portano gli ingredienti da casa o preparano i piatti attigendo dai banchi di eataly?

03 Nov 2012 | ore 15:05

Non lo so, si vedrà lunedì 12.

04 Nov 2012 | ore 11:51

Allora il sito è fuorvianete su chi cucina visto che c'è scritto: "Omaggio degli chef di Eataly a Fulvio: tre piatti ispirati".

04 Nov 2012 | ore 13:50

Se il sito di Eataly Roma è come quello di Torino, non è sempre affidabilissimo sugli eventi, spesso ci sono informazioni sbagliate.
Se guardi le schede degli incontri, comunque si vede che hanno usato lo stesso modello per tutti: inizia con il MAESTRO BONILLI che racconta e poi si gusteranno 3 piatti della memoria (salvo poi leggere il menu di Cedroni, ad esempio, che ne elenca 9), e finisce "Con la presenza di (nome e cognome dello chef). Omaggio degli chef di Eataly a (nome dello chef): tre piatti ispirati.
In effetti non si capisce molto di quello che succederà realmente. Ma confidiamo che il Maestro Bonilli in persona lo sappia. :-PPP

04 Nov 2012 | ore 16:17

Mica dovete venirci per forza, poi ve lo raccontiamo così siete sicuri di non sbagliare

04 Nov 2012 | ore 16:23

no, il mio post non è strano, semmai è strana la tua risposta

cito testualmente: "Genio e S(regolatezza). Le vette del piacere su quella piccola spiaggia. Con la presenza di Fulvio Pierangelini. Omaggio degli chef di Eataly a Fulvio: tre piatti ispirati."

la mia domanda, se cucinasse realmente Fulvio Pierangelini, era quindi assolutamente plausibile

05 Nov 2012 | ore 10:49

Se scrivo che Pierangelini cucina vuole dire che cucina, perché farla tanto lunga?

05 Nov 2012 | ore 14:02

Grazie, non avevo notato. Anch'io confido su ciò che dice Bonilli, anche se lui non ha colto: ho scritto che il sito è fuorviante, quindi ho dato per scontato che l'informazione corretta ce l'abbia data Bonilli.

05 Nov 2012 | ore 17:58

No ma io non ho capito una cosa. Ma alla fine è Pierangelini che cucina o no? O fa solo da comparsa e poi altri nelle retrovie cucinano al posto suo?
Direttore, SIA CHIARO! :)

06 Nov 2012 | ore 14:19

infatti può spiegarsi meglio? Cucina Pierangelini o il figlio? ;)

06 Nov 2012 | ore 16:02

Buonasera, il mio accesso me lo sono già comprato on line, le chiedo cortesemente se i posti sono già assegnati o conviene arrivare molto prima delle 20? La bottiglia me la porto da casa? Grazie e complimenti per l'iniziativa! Tra tante domande se cucina Fulvio o non Fulvio vi siete mai chiesti quante volte cucina uno chef nel suo ristorante?

09 Nov 2012 | ore 16:34

I posti sono già assegnati ma si può chiedere di cambiare senza problema, quanto alla bottiglia, io la lascerei a casa :-))

09 Nov 2012 | ore 17:07

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...
Pici_1.jpg Pici con le briciole

Dopo tanto sud torniamo nell'Italia Centrale, in Toscana, per raccontare una bella ricetta semplice e popolare,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed