16
Mag 2013
ore 12:17

Solstizio d'Estate al Povero Diavolo, c'è Spessore

< >

IMG_2580.JPG

I cappelletti con burro e parmigiano erano così buoni che, anche se arrivati la sera, dopo un pranzo di grandi piatti in serie, made Piergiorgio Parini, sono stati un flash per le papille e per il cervello.
Una giornata al Povero Diavolo a parlare dei progetti dell'instancabile Fausto che ha messo in pista una nuova iniziativa, Spessore, Appuntamento fra procuratori e consumatori di piacere, "e vedrai che molti non capiranno cosa vuol dire", dice Fausto che, quasi unico in Italia, sta organizzando questa iniziativa rischiando in prima persona, non per guadagnare ma per ricreare uno spirito comunitario in un mondo che sta correndo dietro a riflettori e televisioni.

IMG_2583.JPG

Siamo seduti a quello che potrebbe essere chiamato il tavolo sociale di questo ristorante che da Torriana guarda la pianura verso Rimini, il Titano e Verucchio.
Prima di questa frittata con asparagini selvatici avevamo mangiato pungitopo con salsa olandese, un antipasto inconsueto e caratterizzato da un fondo amarognolo veramente intrigante.
C'è anche il salame a tavola, ha sei sette mesi di affinamento in cantina, grande carne, giusta salatura, una specialità e passione di Fausto quella di farsi i salami, in cantina ce ne sono sei tra i quali scegliere e in tavola ci sono delle bottiglie di Ripa di Sopravento, un vino frizzante bianco e di Fontana dei Boschi, un Lambrusco che Fausto giudica il primo in assoluto, opera d'arte di Vittorio Graziano, il migliore, aggiunge Fausto.

A tavola con noi, sono già le 23,30, c'è anche Piergiorgio, il cuoco che pochi giorni fa Enzo Vizzari, nel corso della presentazione a Le Strade della Mozzarella, ha definito unico, naif in senso positivo, un cuoco che fa ricette che sono sue e solo sue, non somigliano a nessuna cucina anche se Piergiorgio ha girato per molte cucine, a cominciare da quella della mamma.

IMG_0871.JPG

IMG_0880.JPG

A pranzo abbiamo goduto, gastronomicamente parlando, provando e deliziandoci con una serie di piatti buoni e belli come gli spaghetti con succo di stridoli con bottarga dello chef, ma uno è stato superiore agli altri oppure si potrebbe dire più ispirato, il piccione in due cotture con prugnoli e carciofi.
Ovviamente la foto non rende la bontà del piatto e io, che di piccioni ho una buona esperienza, a cominciare da quelli che molti anni fa Pierangelini cucinava al Gambero Rosso di San Vincenzo, dico che questo piatto di piccione di Parini è una perfetta interpretazione di una moderna cottura del piccione che, va ricordato, è poco amato e poco proposto nella ristorazione di qualità.

Per il Solstizio d'Estate, il 21 giugno, l'appuntamento è a Torriana perché Spessore è una manifestazione diversa, nuova e di cucina e vini di qualità.

IMG_0886.JPG



Foto S. Bonilli

commenti 8

Sono "matti"
vivono con passione e quindi hanno idee bellissime.
Poche pugnette ( come si dice da quelle parti )
Gente di Spessore.
Fausto, Stefania, Piergiorgio
Bravi! Bravi! Bravi!
David

16 Mag 2013 | ore 13:15

Sento parlare molto bene di questo cuoco, una persona a lei vicina, Direttore, l'ha definito geniale. C'è da credergli per quanto leggo.

16 Mag 2013 | ore 16:54

Mi sembra un programma bello e diverso dai soliti carrozzoni tutto sponsorizzazioni e teatrino.
Peccato non si capisca quanto costa ma comunque un appuntamento che mi stuzzica e forse ci andrò, magari ci sarà la possibilità di assaggiare i piatti del cuoco parini di cui tutti parlano bene.

17 Mag 2013 | ore 00:16

Due sole puntualizzazioni:

i cappelletti sono con il formaggio di fossa
e la bottarga fait maison è di rombo,dell'Adriatico manco a dirlo.

Ciao Stefano!

17 Mag 2013 | ore 17:38

e la scorticata di luglio si farà anche quest'anno?

18 Mag 2013 | ore 11:00

Il piccione qui da noi (UK) e' molto presente nella ristorazione di qualita', strano che in Italia non sia amato (quel piccione ha un bell'aspetto...).

18 Mag 2013 | ore 18:52

Bhe,in effetti son rimasto a dir poco spiazzato anche io dalla frase del Bonilli nazionale...anche a me pare che il piccione non manchi pressochè mai in nessuna carta di ritorante di qualità,stellato o meno...ma anche in molte pseudotrattorie tradizionali: nel solo raggio di 25 km da casa mia te ne potrei dire almeno una ventina...

E si,la Scorticata si terrà anche quest'anno,grazie a dio.
Anzi,a Fausto.

19 Mag 2013 | ore 12:17

a me il piccione insieme al foie gras pare la cosa più monotematica di tutte, cioè lo troviamo in tutti gli stellati......che noia.....peggio del tonno fino a un paio di anni fa (per fortuna ora la mania del tonno è almeno in parte calata)

22 Mag 2013 | ore 17:33

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...
creme_caramel_1.jpg Crème caramel

E' uno di quei dolci che io sento amici, un dolce che fa parte di me,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed