30
Set 2013
ore 15:17

Indovina da chi vai a cena

< >

wbresize.jpg


C'è il ristorante del pesce nel centro di Roma che non è difficile da riconoscere, anche se nel libro è indicato con un altro nome.
C'è piazza del Monte di Pietà, con i suoi strozzini, i negozi di compro oro sempre aperti, c'è la Roma peggiore del centro e delle periferie, c'è Ostia delle bande e della mancanza di Stato.
Magari pensate che tutto questo non vi riguardi, tanto più se non abitate a Roma, e invece il libro racconta i personaggi della vostra quotidianità, dovunque abitiate, sono il barista del caffè del mattino, sono il ristoratore così simpatico, il negoziante sotto casa ma anche l'avvocato giovane e distinto o il commercialista, sono i mafiosi, i camorristi, i malavitosi, i colletti bianchi che hanno invaso l'Italia, hanno conquistato Roma.

Ormai quando scelgo un bar o una trattoria dove mangiare, un fruttivendolo o un negozio di pesce prima mi informo su chi sono i veri proprietari.
Roma, in centro come in periferia, è in mano alle mafie, sono centinaia i negozi, i bar, le pizzerie, i ristoranti e le trattorie di proprietà delle varie cosche e bande che si dividono il territorio.

Leggete questo romanzo perché non è altro che il racconto ben scritto degli ultimi dieci anni di cronaca nera della capitale mentre politici e polizia minimizzavano e non collegavano i vari delitti evitando così di dare una visione d'insieme da paura.

Giancarlo De Cataldo
ha scritto un bellissimo romanzo sulla Banda della Magliana, Romanzo Criminale, dal quale Sky ha tratto un serial televisivo che ha avuto l'effetto di mille articoli di giornale.
Era il 2002 e il romanzo raccontava una Roma e un'Italia degli anni '70 e '80.
Oggi insieme con Carlo Bonini racconta Roma e l'Italia del 2013 e dintorni e quello che sembrava il peggio, il degrado degli anni '70, appare invece poca cosa se confrontato con l'oggi e la conquista del territorio da parte delle mafie italiane e straniere.

IMG_2603.JPG

Perciò dopo aver letto Suburra non pensate che sia fantasia, un'esagerazione giornalistica, la sceneggiatura di un bel film che, si sa, non è la realtà.
Piuttosto cambiate le vostre abitudini, magari incominciate a chiedervi dove andate a cena, per non essere clienti inconsapevoli di una malavita invasiva, spietata e onnivora.


commenti 5

Già ordinato :-) mi sa che io e te potremmo partecipare a un quiz sulla storia della malavita romana..

30 Set 2013 | ore 18:22

L'ho scaricato immediatamente sul kindle e non vedo l'ora di leggerlo.(spero tra l'altro che mi sia di aiuto nell'evitare certi esercizi commerciali) Grazie!

01 Ott 2013 | ore 11:18

Grazie dell'informazione, sto iniziando a leggerlo!

04 Ott 2013 | ore 14:57

Dopo aver scaricato l'anteprima sul kindle, mi sono accorta che questi libro lo volevo "vero". In libreria si trova nel reparto narrativa, ma purtroppo non è affatto un romanzo. Manca il lieto fine e fa molto riflettere.

13 Ott 2013 | ore 10:28

No, non è un romanzo, è la realtà romana con i nomi autentici camuffati.

14 Ott 2013 | ore 17:10

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...
creme_caramel_1.jpg Crème caramel

E' uno di quei dolci che io sento amici, un dolce che fa parte di me,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed