04
Set 2013
ore 12:47

Marino, "pedonalizza" via dei Fori Imperiali e le auto sfrecciano

< >

IMG_0943.jpg

La bici del sindaco Marino parcheggiata di fronte all'ingresso del suo ufficio in Campidoglio

In un editoriale sul Corriere della sera Cronaca di Roma, Maria Laura Rodotà esprime la rabbia e il disagio delle migliaia di ciclisti romani - quelli veri - nei confronti del sindaco Ignazio Marino un mese dopo l'entrata in vigore di quella farsa che è stata la "pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali".
Attento ai proclami e all'eco mediatico, infatti, Ignazio Marino ha deciso la pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali all'inizio di agosto, dimostrando, quando si è capito che la pedonalizzazione era solo uno slogan, superficialità e demagogia.

Via dei Fori Imperiali, infatti, non è stata pedonalizzata, il termine è volutamente equivoco ed è solo una presa per i fondelli di tutti noi, la via, dall'incrocio con via Cavour in poi, è stata semplicemente chiusa al traffico delle auto private, tutti gli altri, bus Atac, bus turistici, taxi, Ncc, auto blu e soliti noti transitano tranquillamente e più velocemente di prima, non c'è nessuna pista ciclabile e tutto il traffico è diventato più pericoloso per i pedoni-turisti.

via-labicana-2.jpg

In seguito alla finta pedonalizzazione via Labicana è diventata, invece, un'autostrada con tanto di muretti di cemento e sparizione di qualunque pista ciclabile, tutt'attorno gli ingorghi si sprecano.
Bastava aspettare alcuni mesi, studiare tutte le soluzioni alternative e pensare ai ciclisti che, in quanto elettori, sono stati presi in giro da un sindaco ciclista, più propenso ai proclami ad effetto che alla realtà quotidiana.


commenti 1

Certo che (riagganciandomi al post precedente) ci vuole davvero molto patriottismo per rimanere in Italia :)

05 Set 2013 | ore 16:23

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Risotto_barbera.jpg Risotto alla barbera

Il cielo è più grigio e la temperatura è calata, è tempo di piatti caldi e...


ultimi commenti

  • Alessandro - Lo stato italiano dovrebbe finanziare le banche ancor piu'...
  • piermiga - Quando Antonella entrò nel camerino lui era seduto e...
  • Raffaele - Mi tocca essere d'accordo con Gumbo Chicken!!!...
  • Roberto Bentivegna - :( Non più tardi di qualche mese fa ti...
  • gumbo chicken - Vista l'insensibilità del commento di Tristano - che condanna...
  • Tristano - Che strana gente è quella che si occupa di...

ultimi post

20
Gen
Una rosa bianca per il Maestro Abbado - Foto ANSAE' morto alle 8,30 del...
18
Gen
Prendere esempio da Ducasse? No, l'esempio sono i fratelli Roca - Avevano già le tre stelle Michelin...
16
Gen
Fool racconta l'Italia del cibo. Un po' come te l'aspetti, ma anche no - E' uscito Fool n. 4 dedicato...
14
Gen
La grande bellezza di Roma che piace agli stranieri e non agli italiani - La grande bellezza è un bel...
09
Gen
Aprire è un po' morire - Lo sai che Piripicchio ha aperto...
07
Gen
Spaghetti alla bolognese made in New Zealand - Venti giorni senza cucina italiana a...
04
Gen
15 giorni da Valerio M. Visintin senza passamontagna, occhiali e guanti neri - Lo sognavo da tempo ma in Italia...
04
Gen
Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina - Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli...
creme_caramel_1.jpg Crème caramel

E' uno di quei dolci che io sento amici, un dolce che fa parte di me,...


ultime letture

IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Ferricuoco.JPG Maria Antonietta Quaresima ovvero Marie-Antoine Careme detto Antonin

Poco tempo fa parlavo con un giovane...


IMG_0522.jpg Gianni Brera, il grande padano

Ho ripreso in mano La pacciada, il...


Twitter
Friendfeed