12
Apr 2014
ore 17:02

Assunta Madre, un ristorante di pesce fresco e "cimici"

< >

privee_2.jpg

Assunta Madre, Il ristorante di attricette tv, attori, professionisti, "il generone romano" per intendersi, quello dei circoli sportivi - come dimenticare i racconti del passaggio di soldi tra Previti e il Gip Renato Squillante alla Canottieri Lazio - circoli dove spesso siedono allo stesso tavolo il tangentaro, il magistrato, il calciatore e il politico.
Ad accogliervi Jonny Micalusi, su di lui Lirio Abbate ha scritto un articolo inquietante e non smentito, sull'Espresso dell'11 dicembre, eppure tanta fama non ha impedito che all'ingresso si vedano i ritratti di Jonny insieme con personaggi noti dello spettacolo e della politica perché noi siamo un paese "democratico" e di piacioni.
Che Dell'Utri meditasse di scappare in Libano lo si sapeva grazie a delle intercettazioni fatte al fratello gemello di Dell'Utri in novembre ai tavoli di Assunta Madre.
Le intercettazioni erano state ordinate perché Jonny è sospettato di riciclaggio.
Scriveva l'Espresso a dicembre: "Analizzando la proprietà del ristorante di via Giulia si scopre che Johnny non compare nella compagine societaria. I titolari sono i suoi figli ventenni. L’amministratore unico è un calabrese, socio in un’impresa ittica di un armatore di Mazara del Vallo coinvolto in passato in un’inchiesta su traffici di droga organizzati dalla cosca trapanese e dalla ’ndrangheta. Ora Johnny punta a Londra, per aprire una succursale di Assunta madre."

In questi giorni Jonny non è a Roma, sta a Londra, nel ristorante Assunta Madre Mayfair al numero 8 di Blenheim Street e la Dia, la Direzione Investigativa Antimafia, che ha la sua sede anch'essa in via Giulia, a un centinaio di metri dal ristorante di Jonny Micalusi, vorrebbe sapere con che soldi si finanzia il tutto.

Il generone romano da alcuni mesi sta diradando le sue visite ad Assunta Madre, ma non per Jonny o i suoi soci o alcuni strani personaggi che si vedono spesso, ma per via delle "cimici".

commenti 7

A Londra hanno aperto da poco ma già è famosissimo. Ci vanno quasi tutti: o meglio ci sono quelli che ci vanno sempre, e ci sono quelli che non ci metterebbero mai piede... Eppure tra quelli che ci vanno spesso c'è tanta bella gente, non soltanto attrici e sedicenti vip. Insomma non ci vanno soltanto tipine alla Nancy Dell'Olio, per intenderci. Comunque non è l'unico ristorante "chiacchierato" nella City: anzi. Il motivo è presto detto: vista la crisi, meglio investire all'estero. E certa gente lo sa molto bene.
Assia

12 Apr 2014 | ore 17:24

Ma se cerchi su google questo articolo non lo trovi, forse perché non pago-indicizzo-midodafare?

12 Apr 2014 | ore 18:34

Ci sono stato una sera, portato da qualcuno più o meno noto. Una delle cene peggiori della storia, il pesce sarà anche stato fresco ma di certo l'avevano massacrato. Che la frequentazione fosse bizzarra s'era intuito ma se avessi immaginato mi sarei rifiutato di entrarci. Ricordo solo un conto stratosferico per quattro gamberi in croce.
Complimenti per il post.

12 Apr 2014 | ore 20:17

Sarà mica il ristorante di cui parla De Cataldo in Suburra?

13 Apr 2014 | ore 08:46

C'è, c'è. Ma secondo le parole chiave che usi, probabilmente G privilegia gli articoli originali che tu citi

13 Apr 2014 | ore 09:44

Adesso c'è ma ieri a l'ora in cui ho postato ho guardato tutto G - due palle - e non c'era :-(

13 Apr 2014 | ore 10:01

Lei ha vinto un piatto di crudo di pesce da consumarsi altrove :-)

13 Apr 2014 | ore 11:58

scrivi un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza posso cancellarlo. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un breve messaggio per avvisarmi, appena posso recupero tutto.

Pasta_sarde_1.jpg Pasta con le sarde

Eccola qui la pasta con le sarde, una di quelle ricette che tutti conoscono e nessuno...


ultimi commenti

  • viagra - Hello!...
  • cicciopasticcio - Magnifico, come il post precedente. :-)...
  • Stefano Bonilli - Lo sto scrivendo, ci sto impiegando più tempo del...
  • Giorgio P. - Deve assolutamente scrivere un libro: "La storia della Grande...
  • egio - La ringrazio, avevo richiamato la figura di Godio in...
  • fausta - Ricordi bellissimi!! Ci sono stata più volte con amici;...

ultimi post

16
Lug
Semifreddo al croccante, la vera ricetta di Mirella Cantarelli - Stavo rileggendo un vecchio post che...
15
Lug
Giancarlo Godio e il ristorante Genziana in Val d'Ultimo, perché ricordare è importante - Alcuni giorni fa un amico, alla...
07
Lug
La cucina - Esiste una cucina delle donne?Io penso...
25
Giu
Scavi di Pompei, un vero casino - Negli ultimi mesi si sono verificate chiusure...
21
Giu
Solstizio d'estate a Rimini - Si lo so, il giorno più...
19
Giu
Repetita iuvant ovvero Ode alla cucina romana - Repetita iuvant dicevano gli avise mangi una...
17
Giu
Like a Rolling Stone? - Gli italiani che scrivono di cibo...
15
Giu
La grande bellezza della cucina romana raccontata da L'Express - "Se facciamo uno speciale su Londra...
Pollo_arrosto_erbe.jpg Pollo arrosto alle erbe aromatiche

In momenti di crisi il pollo è un'ancora di salvezza perché anche i polli buoni esistono...


ultime letture

9788862431552.jpg Colette e il caffelatte della portiera

Il caffelatte della portiera è semplice, si...


IMG_3446.jpg Cappelli, un romanziere che ama l'Aglianico, i paccheri e le frattaglie

Con Gaetano Cappelli ci siamo visti da...


IMG_2291.JPG Viaggiare in aereo con 200 romanzi, saggi e libri di cucina

Leggendo sul New York Times alcuni autorevoli pareri...


Twitter
Friendfeed